Indipendente è meglio

I clienti iniziano a volersi "staccare" da fornitori di piattaforme hardware e software: anche per questioni di longevità dei prodotti

Agli Edp manager non piace avere a che fare con un unico fornitore. È
quanto emerge da una ricerca condotta a livello worldwide (comprensiva di una
cinquantina di aziende italiane) dalla Dynamic Markets dove emerge che si preferiscono
applicazioni disponibili su piattaforme multiple. Così come i grandi
clienti sono, o sarebbero, portati a investire in soluzioni che, a loro giudizio,
garantirebbero al business valore maggiore rispetto all'hardware, il quale
necessita di continui upgrade o di essere costantemente incrementato per far
fronte alle richieste crescenti di capacità dei data center. La cosa
non stupisce, anzi, fa molto pro a una società "independent software"
come Veritas che, guarda caso, ha proprio commissionato la ricerca. In base
a questa indagine quasi i due terzi degli oltre 800 direttori Ict concordano
nel considerare il valore del software di storage più longevo rispetto
all'hardware. Ma è l'indipendenza dai prodotti hardware a
venire più volte sollecitata. Non spaventa, si vede, l'interoperabilità.
Mentre, suggeriamo, ma non solo a Veritas, di iniziare a gettare delle serie
basi per costruire un canale altrettanto indipendente da qualsiasi piattaforma
hardware.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here