In venti punti tutte le vulnerabilità della sicurezza in Rete

Pubblicato in italiano un documento del Sans Institute. Amministratori di reti, operatori e utenti possono scaricarlo da Internet, grazie all’iniziativa di Data Security

Chi si interessa di sicurezza informatica, oggi trova un nuovo strumento. Data Security, divisione del gruppo Data Service, ha infatti tradotto e reso disponibile a tutti un documento sulle “Venti vulnerabilità più critiche per la sicurezza su Internet”.
Il manualetto di 32 pagine, in formato Acrobat, contiene i consigli di molti esperti di sicurezza a livello internazionale che operano per il Sans Institute, un istituto di ricerca statunitense specializzato. Secondo i promotori dell'iniziativa, il valore del documento del Sans/Fbi sulle vulnerabilità più critiche è nel fatto che la maggior parte degli attacchi ai sistemi informatici via Internet che sono andati a buon fine è riconducibile ai venti punti analizzati. Gli amministratori di sistema e operatori del settore italiani potranno trarne quindi dei consigli utili per migliorare la sicurezza dei sistemi informatici.
Il documento nella versione elettronica può essere scaricato all'indirizzo: http://www.datasecurity.it/top20/

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome