In seguito a un virus, il PC non vede più il disco fisso

Sul mio computer è presente un disco fisso da 60 GB diviso in due partizioni da 30 GB. Nella prima è installato Windows ME e nella seconda Windows XP. Dopo l’attacco di un virus che non ho identificato, il computer non riconosce più il disco fisso. All …

Sul mio computer è presente un disco fisso da 60 GB diviso in due
partizioni da 30 GB. Nella prima è installato Windows ME e nella seconda
Windows XP. Dopo l'attacco di un virus che non ho identificato, il computer
non riconosce più il disco fisso. All'avvio il BIOS riconosce la
presenza del disco ma poi la procedura di avvio si interrompe mostrando la classica
scritta che spiega che non è presente nessun sistema operativo. Ho collegato
al mio computer un altro disco con installato Windows ME per cercare di recuperare
i dati che mi interessavano dal disco rovinato, ma questo non viene riconosciuto
e il Pannello di controllo segnala un errore nel driver di controllo secondario.

Un tale comportamento significa che il virus ha cancellato il settore
MBR del disco fisso,
il quale contiene le informazioni sulle partizioni
presenti sul disco e le informazioni per avviare il sistema operativo.

Mancando le informazioni sulla partizione, Windows ME installato sul disco
aggiunto non è in grado di identificare in alcun modo il contenuto del
disco.

Il BIOS rileva fisicamente il disco, ma non trovando l'MBR dà
l'errore di sistema operativo non trovato.

Si può tentare di recuperare i dati con dei programmi come Handy
Recovery
(che abbiamo messo nel CD 2 PC Open Luglio/Agosto 2004), o
File Recovery (PC Open Aprile 2004), ma non è detto
che si riesca a recuperarli tutti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here