In quattro per Ing

Accenture, Atos Origin, Getronics e Kpn faranno la gestione del workplace per Ing per sette anni.

Accenture, Atos Origin, Getronics e Kpn hanno firmato singolarmente un contratto settennale con Ing per fornire congiuntamente servizi di workplace ai 53mila dipendenti Ing in tutta Europa. Parte integrante dell'accordo sarà anche il trasferimento di circa 430 dipendenti Ing olandesi e belgi alle sedi di Atos Origin, Getronics e Kpn.

I servizi di workplace includono la fornitura, installazione, manutenzione e assistenza di desktop, laptop, stampanti e telefoni. Il contratto globale ha un valore totale di 750 milioni di euro. Ciascuna delle quattro aziende si occuperà di aspetti differenti e complementari delle necessità legate ai servizi di workplace.

Accenture, con il ruolo di coordinatore, gestirà l'intera gamma dei servizi e i contratti con i fornitori per conto di Ing, fornendo le competenze in termini di business consulting, project management e supporto in ambito outsourcing. Il valore del contratto siglato con Accenture è di 52 milioni di euro.

Atos Origin sarà responsabile dell'architettura e della gestione del back-end dell'office automation, comprese e-mail e le active directory, e fornirà servizi di gestione server. Inoltre fornirà servizi informatici mission critical per l'utente finale, come servizi di accesso del cliente, progettazione e supporto applicativo. Il valore del contratto per Atos Origin è di 216 milioni di euro.

Getronics sarà responsabile per la fornitura di servizi ai dipendenti, supporto ai servizi di help desk, nella gestione dell'acquisizione, inoltro, monitoraggio, tracciabilità delle chiamate in arrivo e della risoluzione dei problemi. Getronics fornirà l'assistenza a domicilio agli utenti, la fornitura di hardware desktop, i servizi di asset management, la gestione delle scorte e l'installazione di dispositivi degli utenti. Il valore dell'accordo per Getronics è di 213 milioni di euro.

Kpn sarà responsabile per tutti i servizi di comunicazione mobili e fissi, servizi di call center, Lan e conferenza, che verranno forniti a tutti i dipendenti in Olanda e in Belgio, comprese le attrezzature per l'utente finale e l'organizzazione del traffico in rete. Il valore del contratto per Kpn è di 269 milioni di euro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome