In prevalenza maschi, adulti, con un buon impiego

Nel trimestre dicembre 2001-gennaio/febbraio 2002, secondo Nielsen Netratings, quasi tre milioni di italiani hanno visitato Cnet, Zdnet e Astalavista.

I maggiori tre player dell'informazione informatica su Internet nel
periodo dicembre 2001-gennaio/febbraio 2002 sono stati C-net.com,
Zdnet.it e Astalavista.com
.
Secondo le rilevazioni di
Nielsen Netratings, i tre siti sarebbero stati
visitati rispettivamente dall'11,3, dal 5,1 e dal 3,3% degli internauti italiani
attivi nel periodo. Si tratta di 1,7 milioni, 773mila e 500mila persone che
almeno una volta nel trimestre hanno raggiunto uno dei siti. Da segnalare due
fenomeni: il basso numero di visite ripetute (in media solo due nel trimestre) e
la scarsa sovrapposizione, visto che solo 103 mila utenti hanno visitato nel
trimestre tutti e tre i domini.
Nielsen ha tracciato anche un profilo dei
visitatori. L'utente di C-net.com, un ricco portale
informatico, nell'84% dei casi è maschio e più del 60% sono nella fascia di età
25-49 anni. Oltre il 50% sono diplomati (in particolare, il 14,7% di questi ha
una qualche esperienza universitaria), mentre solo il 14,9% del totale dei
visitatori ha una laurea. Piuttosto alto è il livello dal punto di vista
dell'impiego: per la maggior parte sono responsabili e dirigenti, liberi
professionisti e tecnici. Forte anche la presenza degli studenti, che sono stati
oltre il 24%.
Meno forte su Zdnet.it, joint venture fra
C-net e Matrix, è la presenza di uomini (meno dell'80%). A fianco delle fasce
d'età più tipiche c'è un 10% di utenti molto giovani, dai 21 ai 24 anni.
Medio-basso il profilo scolastico: oltre la metà ha un diploma, ma più del 15%
degli utenti non ha terminato la scuola superiore, e solo il 14,7% ha una
laurea. Medio è anche il livello dal punto di vista del lavorativo: in
maggioranza sono impiegati, liberi professionisti, tecnici e lavoratori
autonomi, mentre piuttosto forte è la presenza di studenti (oltre il 15%).

Su Astalavista.com la presenza di uomini è ancora più
elevata (oltre il 92%), così come alta è l'utenza giovanile: il 19% è costituita
da 21-24enni e il 36% da 25-34enni. Anche in questo caso il profilo scolastico è
medio-basso: meno del 43% è diplomato e quasi il 16% del totale non ha un
diploma. Tuttavia, la presenza di laureati è la più forte tra i due tre siti
presi in considerazione: quasi il 18% del totale dei visitatori ha una laurea.
Infine, il livello dell'utenza dal punto di vista dell'impiego è medio-alto:
responsabili e dirigenti, liberi professionisti, tecnici e studenti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here