In perdita il terzo trimestre di Sun

Il costruttore californiano ha riportato anche una flessione del 24% nel fatturato, rispetto allo stesso periodo di un anno fa.

Perdurano le difficoltà di Sun, che ha chiuso il terzo trimestre del proprio esercizio con una perdita netta di 37 milioni di dollari, mentre un anno fa l'esito era stato ben diverso, con profitti per 136 milioni di dollari. Male vanno le cose anche in termini di fatturato, visto che i 3,1 miliardi di dollari equivalgono a una flessione del 24% rispetto ai 4,1 miliardi dello stesso periodo del 2001.

Nonostante le cifre poco incoraggianti, il numero due della società, Ed Zander, si è dichiarato soddisfatto, soprattutto in rapporto ai principali concorrenti, come Ibm. Tra i fatti positivi citati da Zander, il guadagno in quote di mercato e numero di clienti, così come un margine lordo cresciuto di 5,5 punti rispetto al trimestre precedente. Il manager ha sottolineato il buon andamento delle vendite di server high-end SunFire 15K, ma anche dell'entry level V880. Nonostante l'ottimismo palesato, comunque, l'azienda provvederà al taglio di mille dipendenti nel prossimo trimestre, puntando così al ritorno alla profittabilità.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here