In linea con le previsioni i risultati di Oracle

Il terzo trimestre finanziario di Oracle si è chiuso con un fatturato di 1,4 miliardi di dollari, in crescita del 35% rispetto a un anno fa. L’utile netto è stato di 193 milioni di dollari, se si esclude però il "peso" de …

Il terzo trimestre finanziario di Oracle si è chiuso con un fatturato di
1,4 miliardi di dollari, in crescita del 35% rispetto a un anno fa. L'utile
netto è stato di 193 milioni di dollari, se si esclude però il "peso" de
i
37 milioni dovuti all'acquisizione di Datalogix. Questi risultati sono
sostanzialmente in linea con le previsioni effettuate dagli analisti. Lo
stesso direttore finanziario di Oracle, Jeff Henley, ha fatto notare come
la crescita di fatturato sia suppergiù la stessa di un anno fa e anche la
percentuale degli utili si confermi su uno stabile 20%.
In effetti, la società non dovrebbe confermare la crescita del 42%
dell'anno fiscale 1996, ma ci sono segnali positivi, come il +61% fatto
segnare dalle applicazioni business. Per il prossimo futuro, gli esperti
prevedono possibili incrementi di fatturato con l'arrivo del tanto atteso
Oracle 8, mentre assai meno speranze di margini sono riposte nel software
legato ai network computer, che sarà lanciato alla metà di aprile. Nel
commentare i dati, Henley ha fatto notare come il vero competitor di Oracle
sul fronte dei database sia Microsoft, il cui business specifico è
cresciuto del 200% rispetto a un anno fa. Quasi ignorata, in questo
ragionamento, Informix, che pure ha fatto un gran battage con il proprio
Universal Server. Non conosciamo alcun cliente che possegga una versione
di produzione del loro server
, ha rilevato Henley.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here