In Italia Nectar sceglie l’hosting gestito di Colt

Il programma di fedeltà collettiva ha affidato al provider la gestione della propria rete privata.

Intenta a replicare anche nel Bel Paese i numeri che, in Inghilterra, dal 2002 a oggi hanno visto oltre il 50% delle famiglie residenti iscriversi al suo programma fedeltà riscuotendo premi per un valore superiore agli 1,3 miliardi di sterline, Nectar ha optato per Colt Managed Services.

In base all'accordo pluriennale, l'information delivery platform inglese ospiterà il sito Internet dedicato alla raccolta punti Nectar, il call center e il sistema necessario per l'archiviazione, l'elaborazione e la gestione dei dati compresi i servizi hosting dell'infrastruttura It ospitati presso due datacenter proprietari.

Nel pacchetto è inclusa anche la parte di gestione server, storage di rete e servizi di sicurezza per un hosting gestito a tutto tondo che permette a Nectar di concentrarsi sui propri obiettivi di business sfruttando eventualmente la rete europea e i datacenter di Colt anche per un'ulteriore strategia di sviluppo europea.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome