In Finanziaria gli incentivi per l’Ict

Secondo Arturo Artom sarà possibile mettere in moto investimenti per circa 2 miliardi di euro nei prossimi 2-3 anni

1 ottobre 2004 Più che l'Assinform potè Arturo
Artom? Sembrerebbe di sì a leggere le prime notizie che riguardano
l'introduzione in Finanziaria di alcune misure per favorire l'informatizzazione
delle imprese. Secondo Mf l'imprenditore che ha fondato Netsystem è riuscito a
ottenere per il terzo anno di seguito un budget per la banda larga e lo sviluppo
del digitale terrestre. La prossima legge Finanziaria prevede 100 milioni di
euro per la nuova Sabatini (la legge nata per favorire l'acquisto di nuovi
macchinari) che si aggiungono a 60 milioni di euro già approvati e
destinati al fondo di garanzia. Secondo Artom in questo modo sarà possibile
mettere in moto investimenti per circa 2 miliardi di euro nei prossimi 2-3 anni,
una dimensione notevole che consentirà alle nostre Pmi di recuperare
competitività ed efficienza per competere meglio sui mercati globali. Una prima
tranche di 20 milioni dovrebbe già essere disponibile quest'anno, mentre nel
2005 e 2006 dovrebbero essere disponibili 60 milioni per chiudere nel 2007 con
20 milioni di euro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here