iMieicontratti, soluzione digitale per la redazione di contratti

notai

Giuffrè Francis Lefebvre ha lanciato sul mercato iMieicontratti.

Si tratta di uno strumento di lavoro online che permette ai professionisti di generare contratti di lavoro certificati, sia civili che commerciali.

Non solo: la soluzione di GFL permette anche di scoprire in tempo reale tutto quello che serve sapere prima, durante e dopo la stipula del contratto.

Un pool di esperti collabora con GFL per tenere aggiornato il servizio in funzione delle evoluzioni normative e giurisprudenziali in materia.

In funzione di questo, il professionista che sceglie di usare iMieicontratti avrà sempre accesso ai più recenti aggiornamenti, non solo dei modelli contrattuali ma anche dei relativi aspetti giuridici e fiscali, oltre che degli adempimenti e degli oneri fiscali e previdenziali collegati.

Partendo dai modelli di contratto GFL, attraverso una procedura guidata il professionista viene accompagnato passo dopo passo nell’iter di redazione del contratto.

Grazie alla presenza di un indice, dotato di semafori, il professionista sarà sempre in grado, in ogni fase della compilazione, di verificare la struttura del documento e il relativo livello di completamento. Non solo: per ogni clausola sono disponibili consigli, note e informazioni rilevanti.

imieicontratti

Inoltre, tutti i modelli contrattuali sono personalizzabili e adeguabili al caso specifico: attraverso un editor di testo è possibile modificare liberamente il contenuto delle clausole ed è inoltre possibile aggiungere manualmente articoli non contemplati nel modello standard.

IMieicontratti.it consente anche di conoscere in anticipo tutti gli oneri fiscali e previdenziali collegati al contratto da redigere. Inoltre, grazie al collegamento con le banche dati di GFL e al volume Memento pertinente per materia, è possibile fare le opportune verifiche, caso per caso.

I contratti redatti possono essere salvati nell’archivio personale per poterli modificare, stampare e scaricare in qualsiasi momento.

E una pratica rubrica dei contatti consente di richiamare direttamente i soggetti del contratto, senza dover ogni volta ricompilare i dati anagrafici.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome