Il virus I Love You, minaccia globale

Partito dall Asia, il virus ha gia contagiato centinaia di migliaia di computer. L’antidoto e gia disponibile presso i principali siti dei produttori di antivirus

Vi sarà sicuramente capitato, negli ultimi giorni, di ricevere via
e_mail da un amico o da un fornitore, un messaggio di questo genere:
"Attenzione si sta replicando a velocità supersonica un virus che si
presenta in casella di posta con oggetto ILOVEYOU.
Non aprirlo e cancellarlo immediatamente.
Se aperto legge tutti gli indirizzi contenuti in outlook e rispedisce
per 10 volte il file". Con messaggi simili si sta cercando, infatti,
di prevenire la diffusione del nuovo virus appositamente studiato per
Internet. Si tratta di un nuovo 'verme' Internet che, spacciandosi
per un messaggio romantico, invoglia l'utente ad aprirlo,
consentendogli così di accedere alla rubrica outlook locale,
impossessarsi degli indirizzi ivi contenuti e utilizzarli per inviare
ai destinatari copia di se stesso. Se prima i virus informatici si
limitavano a riprodursi in locale sul disco fisso di un solo Pc,
attaccandosi ai file eseguibili, ora individuano nell'intera rete
Internet un 'organismo' da attaccare. Spesso, all'inizio del boom
Internet, i virus dedicati alla grande rete erano costituiti dagli
stessi messaggi di avviso, che chiedevano di essere diffusi a quanti
più utenti possibili. Questa catena s'ingigantiva fino ad arrivare,
in alcuni casi, a intasare i canali Internet. Diverso il caso del
virus Iloveyou che sembra abbia già contagiato centinaia di migliaia
di computer intorno al mondo. Partito dall'Asia, il virus si è
diffuso in Europa e quindi in America. Il virus risulta
particolarmente fastidioso in quanto, a differenza del precedente
caso Melissa, che si allegava ai primi 50 indirizzi della rubrica,
Iloveyou si aggancia a tutti gli indirizzi contenuti nella rubrica.
Oltre ad aver colpito numerose società, il virus è riuscito a
infiltrarsi anche nelle due famose House del governo britannico
costringendole ad abbattere il sistema di e-mail per un paio d'ore.
Il verme, costituito da uno script Visual Basic, arriva tramite un
messaggio di e-mail avente come oggetto la frase Iloveyou. Il
messaggio di e-mail contiene un file di attachment intitolato
Love-letter-for-you.txt.vbs e il breve messaggio "kindly check the
attached LOVELETTER coming from me". Poiché il virus è basato su uno
script Visual Basic, è in grado d'infettare solo i computer che
possiedono tale linguaggio, incluso in Windows 2000. In base a quanto
affermato dal produttore antivirus F-Secure, sembra che il luogo di
origine del virus siano le Filippine.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome