Il venture capital con Fintech mette le ali a Terasystem

Grazie all’operazione di venture capital con Fintech, alla Terasystem si comincia a pensare a traguardi molto ambiziosi: la Fintech infatti, società torinese partecipata al 50% da Telecom e al 50% da Medio Credito Centrale, nonché uno dei

Grazie all'operazione di venture capital con Fintech, alla Terasystem
si comincia a pensare a traguardi molto ambiziosi: la Fintech
infatti, società torinese partecipata al 50% da Telecom e al 50% da
Medio Credito Centrale, nonché uno dei principali attori del mercato
italiano dell'high-tech venture capital, ha acquisito alla fine del
1999 una partecipazione pari al 22,5% nel capitale sociale di
Terasystem, puntando sulle elevate potenzialità di sviluppo del
settore del data storage nel sud Europa e, naturalmente,
sull'affidabilità dell'azienda romana. L'obiettivo è quello della
quotazione in borsa entro i prossimi due anni, da raggiungere
attraverso un nutrito programma di espansione. Terasystem, che ha
registrato un fatturato di circa 17 miliardi di lire nel 1999, opera
sul mercato italiano sia direttamente che tramite Oem come Hp, Sun,
Siemens e Bull e, oltre alla sede di Roma, conta due filiali attive a
Milano e Bologna. Nei piani di espansione è prevista l'apertura di
nuove filiali in Veneto e Piemonte, e accordi con partner stranieri
dovrebbero portare alla commercializzazione dei prodotti e delle
soluzioni Terasystem in paesi come Francia, Spagna, Grecia ed
Israele. Per quanto riguarda i prodotti, l'azienda romana introdurrà
nuove soluzioni e tecnologie nell'area dello storage e della gestione
dati: fra queste troviamo la nuova linea OpenRaid, l'ampliamento
delle funzioni della linea OptiServer per l'archiviazione dei dati su
jukebox ottici e l'introduzione delle librerie a nastro con
tecnologia Lto per la gestione del backup dei dati. Altre novità
verranno proposte nell'ambito delle San (Storage Area Network), delle
Nas (Network Attached Peripherals), delle Fibre Channel e dell'Alta
disponibilità e clustering.
Terasystem, proponendosi come partner strategico verso grandi utenti,
società di medie e grandi dimensioni, Oem di informatica e
telecomunicazioni e Var & System Integrator, punta molto anche sui
servizi di consulenza, progettazione e assistenza: tramite il portale
web, inoltre, gli utenti possono disporre di assistenza on line e
supporto di vario genere. Fra i clienti finali troviamo nomi come
Aeronautica militare, Alitalia, Bnl, Cnr, Ericsson Telecomunicazioni,
Ferrovie dello Stato, Ibm Italia, Poste Italiane, Q8, Telecom Italia,
Tim, i Ministeri delle Finanze e della Pubblica Amministrazione, e la
Criminalpol: in collaborazione con Hewlett Packard Italia, e fornendo
i propri juke box ottici, Terasystem ha realizzato infatti l'archivio
nazionale sul quale sono registrati oltre 2,6 milioni di cartellini
relativi ai criminali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here