Il Touring club a passi felpati verso il digitale

La società milanese ha stipulato un paio di accordi per la fornitura di contenuti con podcasting e Dvd

Www.touringclub.it, riservato ai
soci, è nato nel 1995. Ma per aprire un sito aperto al pubblico normale dei
viaggiatori il Touring Club ha aspettato fino al 2005. La veneranda istituzione
del turismo italiano si è mossa con lentezza e circospezione verso il mondo
Internet anche se sa che la cara vecchia guida rossa, nel cuore di molti
italiani, rischia di avere qualche problema con i giovani dell'iPod
generation.

Per questo, in una
Bit (Borsa internazionale del turismo) dove il digitale non ha un grande ruolo,
il Touring ha voluto fare sapere
che, sia pure a passi felpati, ci si sta muovendo verso il podcasting verso strumenti innovativi che servano a dare nuova vita al suo immenso patrimonio.

E allora via all'accordo con il gruppo Boscolo e con
Giorgio Oldani editore.
Con Boscolo i contenuti del Touring Club
rivivranno anche sotto forma di podcast in un portale a disposizione delle
agenzie che potranno rivenderli ai loro clienti al momento dell'acquisto di
pacchetti di viaggio. Più complesso il progetto con Oldani che ha girato la
Penisola per realizzare centinaia di ore di trasmissioni in alta definizione per
realizzare “Magnifica Italia” documentari con due o
più itinerari per regione. Da proporre in Dvd ma anche in tv visto che è già
stato raggiunto un accordo con Mediaset.
La serie sarà composta da
41 Dvd ricavati da filmati girati in Hdtv 16:9 (digitale ad
alta definizione) che saranno abbinati a guide turistiche funzionali ai
contenuti dei video e appositamente realizzate dal Touring. Ogni Dvd durerà 52
minuti e sarà composto da un 40% di immagini da terra e un 60% di immagini
aeree. Esempi di filmati sono disponibili su http://www.goehdtv.com/italiano/videolibrary_it.html.


Da questa molte di
materiale
, circa 250 ore di materiale, saranno estratte delle pillole
da uno o due minuti da proporre sul sito del Touring. E poi c'è il capitolo
audio-video guida da proporre per iPod, cellulari e aggeggi simili.
“Oggi - ha sottolineato Alfieri Lorenzon, amministratore delegato di
Touring editore - non si deve più parlare di turismo ma di turismi”.
Per questo Lorenzon crede nell'importanza di un'offerta customizzata che sia
complementare alle famose guide cartacee e dà appuntamento per Natale quando
spera di poter offrire prodotti più in linea con l'iPod generation.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here