Il test di quattro “mini pc”

Provate quattro soluzioni barebone che integrano una mini scheda madre e un sistema di raffreddamento proprietario. Indicate per chi ha poco spazio

dicembre 2005 Riunire tutte le potenzialità di un normale PC
all'interno di un contenitore poco più grande di una scatola da
scarpe è possibile grazie a due fattori: la miniaturizzazione dei componenti
e la loro continua evoluzione, non solo rivolta all'aspetto meramente
velocistico ma anche in direzione del consumo e del calore.

Le soluzioni barebone, definite anche “cubetti”, sono PC a tutti
gli effetti, sono infatti dotati di tutti gli elementi caratteristici di un
normale computer e sono pertanto in grado di garantirne le stesse funzionalità:
dispongono di uscite audio per un sistema di diffusori acustici 5.1, integrano
una porta Ethernet e in alcuni casi sono dotati anche di scheda Wi-Fi. Oltre
che ad avere un buon numero di connettori audio, USB, Firewire presenti sul
frontale.

Tutto integrato, poco spazio per le aggiunte
Tutti gli elementi fondamentali sono integrati nella scheda madre. Un barebone
solitamente viene venduto compreso di chassis e scheda madre, non sono quindi
presenti né CPU né hard disk. L'importanza della scheda
madre è fondamentale, essendoci poco spazio per il montaggio di eventuali
schede di espansione, in questo componente devono necessariamente essere integrate
il maggior numero di funzioni possibili.

Il sistema di raffreddamento
Uno dei principali problemi legati a queste soluzioni riguarda il raffreddamento
dei componenti; avendo dimensioni molto più contenute e presentando una
struttura che mette molto vicini un componente all'altro, è fondamentale
riuscire a dissipare tutto il calore prodotto.

Per riuscire in questo scopo, i differenti produttori non hanno solo studiato
disposizioni di ventole ottimali e canalizzatori di aria, ma sono stati aiutati
anche dall'introduzione della tecnologia Heat-pipe: questo
particolare sistema di raffreddamento è costituito dall'utilizzo
di un particolare metallo all'interno di un “tubo” di rame
che, una volta riscaldato si trasforma in liquido, andando a spostarsi verso
la parte ancora fredda; a questo punto, si crea una sorta di ricircolo durante
il quale il liquido freddo va a spostarsi nella zona in cui è necessario
dissipare il calore, mentre il liquido caldo si posiziona nel punto più
possibile lontano dalla fonte di calore per raffreddarsi.

Produttore Aopen Biostar MSI Shuttle
Modello XC Cube EZ915 iDEQ 350G MPC 915 SD31P
Chipset Intel 915G Intel 945G Intel 915G Intel 945G
Bus di sistema 800/533 MHz 1066/800/533 MHz 800/533 MHz 1066/800/533 MHz
Memorie supportate DDR 400/333 MHz DDR2 667/533/400 MHz DDR 400/333 MHz DDR2 667/533/400 MHz
Connessione video PCI Express 16x PCI Express 16x PCI Express 16x Pci Express 16x
Chip grafico integrato Intel GMA 900 Intel GMA 950 Intel GMA 900 Intel GMA 950
Interfaccia per hard disk IDE/ Serial-ATA IDE/ Serial-ATA IDE/ Serial-ATA Serial-ATA
Prezzo (Iva compresa) 339 euro 369 euro 249 euro (indicativo) 528 euro
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here