Il test di Macromedia Director MX 2004

Per dieci anni è stato il punto di riferimento degli autori di opere multimediali, adesso supporta JavaScript, Flash MX e DVD-Video per PC e Mac

12 ottobre 2004 L’ultima versione di Director non è un
semplice aggiornamento di un programma dalla fama ormai decennale, ma introduce
novità molto importanti per gli sviluppatori. Ma prima di tutto che cosa
fa esattamente questo software?

Non bisogna fare confusione, infatti, con altri prodotti di Macromedia più
noti al pubblico, come Dreamweaver che viene largamente utilizzato
anche in ambito personale per creare pagine Web: Director, invece, è
un ambiente di sviluppo strettamente professionale, che consente
di creare contenuti multimediali da distribuire su diversi formati, come CD,
DVD, Web.

Ma le possibilità offerte da questo programma vanno ben oltre
le semplici presentazioni interattive
: per esempio, Director MX 2004
è utilizzato dalla società Gulfstream Aerospace per sviluppare
un simulatore di cabina di pilotaggio capace di fornire in tempo reale informazioni
di tracciato, posizionamento satellitare e variazioni atmosferiche. Il che lascia
intendere quanto avanzate siano le reali potenzialità del software e
giustifica, almeno in parte, un prezzo di listino poco abbordabile che supera
abbondantemente il migliaio di euro.

Il nome della nuova release, seguito dalla sigla “MX 2004”, segnala
fin da subito che è stata finalmente completata l’integrazione
con gli altri prodotti della famiglia Macromedia MX 2004, favorendo il passaggio
da un’applicazione all’altra.

Oltre ad essere compatibile con i formati Flash e Shockwave,
la nuova versione del software permette di eseguire modifiche a tali contenuti
direttamente dal suo interno. Inoltre, in linea con gli altri prodotti della
famiglia MX 2004, con cui lo sviluppatore può personalizzare l’area
di lavoro a seconda delle proprie esigenze, anche Director offre questa opportunità.

Parallelamente è stata anche aperta una grande porta verso i principali
standard di mercato, abbandonando quell’impostazione chiusa che in passato
costringeva gli sviluppatori a servirsi di Lingo, un linguaggio
di programmazione proprietario e assolutamente poco diffuso.

Oggi, invece, Director MX 2004 è compatibile anche con JavaScript,
un linguaggio già molto diffuso e utilizzato dai grafici per la produzione
di pagine Web. Ciò facilita senza dubbio l’utilizzo del programma
e riduce i tempi di apprendimento, che comunque rimangono piuttosto lunghi se
non si hanno alcune basi di programmazione.

Il programma è in grado di utilizzare e integrare contenuti già
sviluppati con i più diffusi formati video, audio, bitmap, 3D e vettoriali.
Per esempio è possibile importare contenuti di streaming video
all’interno di DVD-video, Windows Media, RealMedia, Quicktime e Flash.

Inoltre, grazie alla nuova funzione DVD-Video, si possono controllare e riascoltare
contenuti presenti su questo tipo di supporto direttamente dall’interno
di un progetto Director.

Queste novità, unite alle sue già apprezzate funzioni di authoring,
fanno di Director MX 2004 un ambiente di sviluppo che soddisfa le esigenze
degli specialisti della produzione multimediale
, non ultima la possibilità
di lavorare su piattaforme diverse.

Il programma, infatti, è compatibile sia con Windows sia con
Macintosh,
dove permette agli utenti di Apple Final Cut Pro e DVD Studio
Pro di generare contenuti per il Web basati su tecnologia Shockwave
e poi di riprodurli o trasformarli in DVD-video. Entrambe le varianti per Windows
e per Mac vengono fornite nello stesso pacchetto senza alcun sovrapprezzo.

Caratteristiche tecniche
Programma: Director MX 2004
Produttore: Macromedia www.macromedia.it
Requisiti minimi: CPU a 600 MHz, 256 MB RAM, 200 MB di spazio
su disco, Windows 2000 o XP; per la versione Mac CPU G3 a 500 MHz, 256 MB RAM,
200 MB di spazio su disco, Mac OS X 10.2.6 o 10.3.
Valutazione globale: 8

Pro
- Possibilità di programmazione in JavaScript
- Compatibilità con il formato DVD-Video
- Completa integrazione con Flashe Fireworks

Contro
- Tempo di apprendimento
- Prezzo elevato

Prezzo
1.439 euro completo, 479 euro aggiornamento (IVA inclusa)

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here