Il test di Excel 12

Chi ha lavorato con Excel ha sempre avuto davanti un grande foglio di calcolo diviso in righe e colonne, con la necessità di visualizzare l’anteprima di stampa per vedere il risultato del proprio lavoro. Nella versione 12 c’è la vista Page layout, in c …

Chi ha lavorato con Excel ha sempre avuto davanti un grande foglio di
calcolo diviso in righe e colonne, con la necessità di visualizzare
l'anteprima di stampa per vedere il risultato del proprio lavoro.

Nella versione 12 c'è la vista Page layout,
in cui la finestra di lavoro visualizza dei normali fogli A4 divisi in
celle, con tanto di margini e di righelli millimetrati. In pratica, si
può lavorare come se si avesse davanti un foglio di carta quadrettato,
con struttura e contenuti delle tabelle gestiti in modalità interattiva.

Per inserire l'intestazione, per esempio, basta fare clic su Click
to add header
in alto nella pagina e verrà visualizzata
la linguetta Header e Footer Tools,
con i relativi comandi ordinatamente disposti nel ribbon sottostante.

Il massimo numero di righe gestibili è aumentato a 1 milione
e quello delle colonne a 16.000, il che pone un evidente problema di compatibilità
della struttura dei file XLSX con quella degli XLS. Chi ha Excel 97-2003
continuerà a gestire 65.535 per 256 celle, ma potrà salvare
i fogli di lavoro nel nuovo formato installando un convertitore di formato.

Si può applicare la formattazione rapida a una tabella nel foglio,
selezionandola e scegliendo il tipo di grafica in Sheet, Quick
formatting, Format As Table
. Accanto a ogni etichetta di colonna
appare un pulsante con cui si apre il menu per ordinare o filtrare il
contenuto della tabella, in modo molto intuitivo.

La semplicità di impostazione si unisce alla varietà delle
formattazioni disponibili, per ottenere rapidamente stampe di aspetto
professionale. Gli stili grafici appaiono sotto forma di miniature e sono
raggruppati per temi in Page layout, Themes.

Il ribbon della linguetta Formulas mostra la libreria
di funzioni ordinate per tipologia e un Name Manager
in Named Cells, da utilizzare per una efficiente gestione
dei nomi di zone e di celle. L'inserimento delle tabelle o dei grafici
pivot è stato semplificato, così come la gestione dei layout
e degli stili con l'apposita linguetta PivotTable Tools.

La voce Data, infine, fornisce gli strumenti per rendere
più intuitive l'importazione di dati, la connessione a database
esterni e la gestione delle funzioni di controllo dei dati (validazione,
consolidamento e analisi What-If).

Le principali novità

- Visualizzazione Page Layout, per gestire le tabelle come in un foglio
A4

- Numero di righe e di colonne aumentato a 1.000.000 x 16.000

- Assegnazione automatica del nome a zone e a celle, per facilitarne l'inserimento
nelle formule

- Semplificazione nella formattazione rapida e condizionale delle tabelle

- Semplificazione dell'inserimento dei grafici e della gestione
di tabelle e grafici pivot

- Possibilità di condividere il foglio di lavoro in SharePoint

- Funzioni di importazione dati mediante connessione con database esterni

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here