Il test di Corel CorelDraw Graphics Suite 12

La nuova suite si rivolge ai professionisti del settore sia che lavorino con grafica tradizionale sia con grafica multimediale e Web

maggio 2004 La nuova Graphics Suite di Corel, arrivata alla versione 12, ha tutte le carte in regola per proporsi come valida ed economica alternativa ai ben più blasonati software di settore.

La Suite comprende principalmente: CorelDraw, Corel Photo-Paint, Corel R.A.V.E., ma a corredo sono forniti altri componenti quali: Corel Trace, Corel Capture e Bitstream Font Navigator. Molto utili anche i due CD Rom forniti, contenenti 10.000 immagini clipart, 1.000 caratteri TrueType e 1000 fotografie, il tutto utilizzabile liberamente.

Corel Suite si rivolge ai professionisti del settore sia che lavorino con grafica tradizionale (editoria e carta stampata in genere) sia con grafica multimediale e Web. Entrando più nello specifico degli applicativi: CorelDraw è il software Corel di punta per la grafica vettoriale 2D con anche qualche funzione per il disegno 3D. Possiede tutte le principali caratteristiche dei programmi grafici di ultima generazione ed assicura la compatibilità con i formati più comuni.

Molte, forse addirittura troppe le funzioni al suo interno, ma l'applicativo è un po' deficitario nella gestione dei testi “corposi”. Utile la funzione “preparazione per il centro servizi” che produce un file in formato PDF da inviare a “service” esterni; Corel Photo-Paint è il programma per la gestione di file grafici bitmap.

Anche Photo-Paint è dotato di tutte le più comuni funzionalità, comandi e filtri di ultima generazione, in più, come del resto tutta la Suite, comprende alcune caratteristiche molto utili ai Web designer; Corel R.A.V.E. 3 permette di creare e gestire animazioni e file multimediali. Abbina grafica vettoriale, immagini digitali, file audio al fine di creare animazioni e banner. Può esportare il prodotto finale sia in formato Macromedia Flash che Gif animato o filmato AVI. Nell'insieme la Graphics Suite ha un ottimo rapporto prezzo/prestazioni.

Ambiente di lavoro
Dopo aver installato il pacchetto (la Suite occupa complessivamente 250 MB), si può procedere alla personalizzazione dell'ambiente di lavoro di CorelDraw attraverso il comando Opzioni. Inizialmente tre gli ambienti disponibili di simulazione: ambiente Adobe Illustrator, ambiente Microsoft Office o più comunemente l'ambiente di lavoro standard di Corel.

Corel Trace
Corel Trace è un'interessante utility fornita con la Suite. Permette di “vettorializzare” molto velocemente file grafici bitmap. Traducendo in parole più semplici: permette di ottenere disegni da immagini. Chiaramente non tutte le immagini si prestano allo scopo e in particolare queste dovrebbero avere tinte piatte (o quasi) in aree ben definite. Molto utile per vettorializzare loghi e scritte. Nell'esempio riportato qui a fianco: nella parte sinistra l'immagine in versione bitmap, a destra il disegno ottenuto con Corel Trace.

Immagini per il Web
Tra le varie funzionalità rivolte all'ottimizzazione per il Web di Photo-Paint troviamo la “suddivisione in porzioni”. La procedura molto semplice e veloce consente di suddividere immagini di grandi dimensioni in parti più piccole, uniformi o definite manualmente.

Questa pratica viene oramai comunemente utilizzata dagli sviluppatori di siti per cercare di ottimizzare i tempi di caricamento delle pagine Internet. Le singole porzioni possono essere ulteriormente compresse e ottimizzate con parametri leggermente diversi una dall'altra.

Corel Capture e Bitstream Font Navigator
A corredo della Suite grafica vi sono altre due semplici ma interessanti utility: Bitstream Font Navigator e Corel Capture. La prima consente di visualizzare ed eventualmente scegliere i caratteri disponibili nel vostro computer o sui CD Rom. La particolarità dell'utility consiste nel fatto che i font vengono visualizzati esattamente nella forma e nel disegno.

La seconda utility consente di “catturare” come immagine l'intero schermo del computer o una porzione dello stesso. Nella finestra delle impostazioni si possono definire i parametri con cui salvare l'immagine finale.

Codici a barre
Tra le tantissime funzioni di Corel Draw c'è anche una procedura guidata per la creazione di codici a barre secondo gli standard comunemente utilizzati in commercio (EAN-8, EAN-13, ITF, CODABAR, JAN-8, Code25 e molti altri). La procedura interattiva consente di impostarne il tipo, le dimensioni ed il carattere utilizzato per i numeri che accompagnano le barre.

Corel R.A.V.E.
Con Corel R.A.V.E. risulta relativamente semplice generare animazioni o banner animati. L'ambiente di lavoro ricorda molto l'ambiente di Macromedia Flash tanto più che il prodotto finale può essere esportato sia come Gif animata, come file .AVI che come file Flash compatibile.

Caratteristiche tecniche
Produttore: Corel
Processore: Pentium II, 200 MHz o superiore
Sis. Operativo: Windows 2000, XP o Windows Tablet PC Edition
RAM: 128 MB (consigliati 256 MB)

Spazio su disco fisso: 250 MB
Monitor: con risoluzione 1024x768
Lettore: CD ROM
Altro: mouse o tavoletta grafica. La Suite comprende anche: Kodak Digital Science (sistema di gestione del colore), QuickTime 6 Player, Microsoft Visual Basic for Applications 6.3

Prezzo: 718,80 euro (IVA incl.) v. completa; 358,80 euro (IVA incl.) aggiornamento; 50,40 euro (IVA incl.) v. Education

Pro
• Suite completa
• Soluzione economica se raffrontata a prodotti simili
• Molte clip art, font e immagini a completamento

Contro
• Interfaccia leggermente atipica
• In alcuni casi, troppe funzioni rischiano di disorientare l'utilizzatore

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here