Il test dell’Enermax P-028S UC-9FATR2

novembre 2004 Non si può non riconoscere al prodotto di Enermax funzionalità, utilità ed effetto coreografico. The supreme multi-function panel trasporta sul frontale due connessioni USB, una presa Firewire, due porte Serial ATA, un lettore universale …

novembre 2004 Non si può non riconoscere al prodotto di Enermax funzionalità,
utilità ed effetto coreografico.

The supreme multi-function panel trasporta sul frontale due connessioni
USB, una presa Firewire, due porte Serial ATA, un lettore universale di
multimedia card.

Due potenziometri regolano la velocità di altrettante ventole,
la velocità è mostrata in un display insieme alla temperatura
rilevata da due termocoppie.

Display e potenziometri sono illuminati da una luce azzurra, la luminosità
dei due potenziometri varia in relazione alla velocità impostata,
tenue al minimo e massima alla piena velocità.

Il display mostra un solo valore di temperatura abbinato a uno di velocità,
premendo il pulsante Mode si visualizza l’altra combinazione.

Il pannello emette un segnale di allarme quando la velocità della
ventola scende sotto un minimo di 1.000 o 2.000 giri al minuto, la soglia
è definibile mettendo in corto circuito o lasciando aperto un ponticello.

Un altro allarme interviene quando la temperatura rilevata dalle termocoppie
supera i 45°, 55° o 65°, la temperatura massima si imposta
tramite un interruttore a tre posizioni che si trova sul frontale.

L’impostazione può essere eseguita con il computer acceso
ma per renderla attiva si deve premere il tasto di reset.

Il pannello è venduto in una scatola che contiene tutto il corredo
di cavi e viti necessario per l’installazione, non si può
dire altrettanto delle informazioni di installazione del manuale.

Le rilevanti mancanze sono lo schema di collegamento dei connettori per
le ventole e qualche consiglio sulla posizione delle termocoppie.

Per esempio un inesperto potrebbe essere tentato di posizionare la sottile
termocoppia tra dissipatore e la CPU pensando di ottenere così
una rilevazione reale della temperatura del processore.

Il principio è corretto ma l’operazione è invece
da evitare assolutamente in quanto lo spessore della termocoppia impedisce
un adeguato accoppiamento delle due superfici.

Inoltre la pressione del sistema di ritenzione potrebbe rovinare la delicata
guaina di isolamento della lamina metallica della termocoppia, facendo
nascere problemi di funzionamento.

È accaduto a noi durante la prova, si è bloccata la connessione
Internet, al riavvio la procedura di BIOS si fermava nella verifica dell’unità
floppy, è partito l’allarme acustico di velocità della
ventola sotto al limite nonostante fosse a pieno regime. La causa? La
guaina isolante di una delle termocoppie si era danneggiata e toccava
il telaio.

Evitate di pressare o piegare le termocoppie, appoggiatele sul componente
di cui si vuole rilevare la temperatura e fissatela con una delle etichette
adesive in dotazione.

La traduzione del manuale in alcuni punti è pessima e allo stesso
tempo esilarante. Per esempio Fan extension wiring material x2 che grossomodo
significa “due cavi di prolunga per il collegamento delle ventole”
è stata tradotta in “Smazzi il materiale dei collegamenti
di estensione x2”.

Il prezzo medio del P-028S UC-9FATR2 (Silver) è 60 euro, sul
sito Internet del produttore è disponibile la lista della rete
dei rivenditori.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome