Il test della Sony Cybershot DSC-P10

aprile 2004 Non è una novità che il colosso giapponese presti molta attenzione non solo alla qualità dei propri progetti ma anche all’aspetto estetico. Ne è un valido esempio la Sony Cybershot DSC-P10, una fotocamera digitale da cinque megapixel caratt …

aprile 2004 Non è una novità che il colosso giapponese
presti molta attenzione non solo alla qualità dei propri progetti ma anche
all'aspetto estetico. Ne è un valido esempio la Sony Cybershot DSC-P10,
una fotocamera digitale da cinque megapixel caratterizzata da forme eleganti,
contenuti tecnologici all'avanguardia ed elevata qualità delle ottiche.
Il tutto è racchiuso in dimensioni e peso estremamente ridotti (206 grammi
e 108x51,5x35,8 mm).

La fotocamera ha, inoltre, una elegante colorazione argento con inserti in alluminio
più chiaro che le conferiscono, tra l'altro, un'ottima sensazione
di qualità complessiva e di solidità del prodotto. Anche l'ergonomia
è stata ottimizzata per le piccole dimensioni della macchina e i tasti
di controllo risultano facilmente raggiungibili e utilizzabili. Difficilmente
si rischia di premere inavvertitamente tasti errati o di coprire l'obiettivo
durante lo scatto.

La qualità delle fotografie è dovuta, non solo al sensore da
cinque megapixel, ma anche alle ottiche Sony con zoom 3x ottico (F 1:2.8 - 5.2)
e copertura 38-114 millimetri (equivalente nel 35mm). I colori degli scatti
sono sempre molto nitidi ed estremamente vicini alla realtà e le aberrazioni
sono quasi del tutto trascurabili.

Notevoli i tempi di scatto, inferiori rispetto alla media e coadiuvati dalla
velocità di scrittura sui supporti di memoria e dalla velocità
di ricarica del flash (che non è mai superiore ai due secondi). Come
tutte le Sony, anche la DSC-P10, è dotata della modalità di scatto
in notturna che garantisce elevate prestazioni sebbene, per ottenerle, sia consigliabile
l'utilizzo di un cavalletto.

Tutti gli elementi relativi alla qualità, uniti a quelli della facilità
di utilizzo sono importanti da prendere in considerazione per una macchina,
ancor più in quelle di questa fascia di fotocamere compatte.

Il prezzo certamente non è alla portata di tutte le tasche e questo
modifica, almeno in parte, il giudizio complessivo poiché la DSC-P10
è pur sempre una fotocamera punta e scatta, quindi non certamente destinata
al professionista della fotografia che ricerca un prodotto personalizzabile
e dalle grandi potenzialità. Questo modello Sony può essere indicato
per utente medio in cerca di un prodotto dall'elevato rapporto qualità/semplicità.

Caratteristiche tecniche
Produttore: Sony www.sony.it
Modello: Cybershot DSC-P10
Prezzo: 550 euro
Voto globale: 7,5

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here