Il test della Nikon Coolpix 8400

Otto megapixel per questo modello ergonomico. L’obiettivo è perfetto per fotografare soggetti in primo piano e panorami

marzo 2005 La Coolpix 8400 monta un sensore da 8 megapixel e un mirino
elettronico che consente d'inquadrare comodamente anche in condizioni
di forte luce esterna e che visualizza tutte le informazioni normalmente riportate
sul display.
Quest'ultimo per contro è ruotabile su due assi in modo da lavorare
comodamente in qualsiasi posizione.

L'elemento di maggiore differenza rispetto alle altre macchine è
l'obiettivo, uno zoom che parte da una posizione di grandangolo molto
spinta per arrivare a un medio tele.

Si tratta dell'obiettivo perfetto per fotografare persone e panorami
e per qualsiasi genere di ripresa in interno poiché offre una visuale
abbastanza ampia da includere gran parte della scena anche in locali angusti.

Dotato di una buona luminosità e qualità complessiva, l'obiettivo
consente inoltre di mettere a fuoco fino alla distanza di soli 3 centimetri,
perciò è ottimo anche per la macrofotografia.

Singolare la disposizione dei parametri sulla ghiera di regolazione principale.
Là dove altre fotocamere riservano la totalità di tali posizioni
alla selezione delle modalità operative, che comunque sono molto numerose
nella Coolpix 8400, qui ne troviamo ben tre destinati alla regolazione di parametri
generici: bilanciamento del punto bianco, sensibilità (ISO) e qualità/risoluzione.

A proposito di qualità dell'immagine, notiamo che Nikon propone
quattro livelli di compressione rispetto ai tre consueti: si aggiunge infatti
la qualità Extra, che corrisponde alla minima compressione consentita
dallo standard JPEG (dimensione circa doppia rispetto alla modalità Fine).

Tutti i comandi e parametri essenziali sono a portata di tasto. Il flash incorporato
esce quando necessario o quando comandato a mano (da impostare). La fotocamera
accetta anche un flash esterno di tipo professionale.

La scelta di privilegiare il grandangolo riduce naturalmente la fruibilità
della macchina nell'inquadramento di oggetti lontani, ma il problema è
risolvibile montando un addizionale ottico per il quale è previsto l'innesto
filettato sul corpo macchina.

Nella confezione troviamo anche un telecomando per lo scatto a distanza. Unica
limitazione degna di nota, la durata massima di 1 minuto per ciascun filmato
ripreso a 640 x 480. Inedita invece la possibilità di costruire un filmato
partendo da una serie di scatti singoli intervallati, come nello schiudersi
di un fiore.

Ottima in generale la qualità delle foto, anche in interno. I filmati
in interno richiedono luce adeguata.

Caratteristiche tecniche
Modello: Coolpix 8400
Prezzo in euro IVA compresa: 979
Risoluzione: 8 Mpixel
Sensore: CCD
Tipo scheda: Compact Flash
Scheda fornita: 256 MB
Zoom ottico: 3,5x
Luminosità obiettivo: f 2.6 - 4.9
Lunghezza focale (equiv. 35 mm): 24 - 85 mm
Modalità operative: 22
Ripresa video: sì
Registrazione audio: sì
Playback audio: sì
Scatto continuo: sì
Panorama assistito: sì
Modalità flash: 6
Modalità esposizione: 4
Modalità bilanciamento: 8
Supporto PictBridge: sì
Peso (batterie incluse): 490 grammi
Formato: semi-compatta
Batterie: proprietaria
Software: PictureProject 1.0, PanoramaMaker3, Nikon FotoShare
Cavi: USB, video
Accessori: Tracolla, caricabatteria, copriobiettivo
Data di annuncio: settembre 2004
Flash opzionale: SB-600 330 euro

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here