Il test del Saitek X45 Flight Control System

Dà il meglio di sé con simulatori di velivoli militari. Da migliorare la base joystick

maggio 2004 I simulatori di volo hanno ormai raggiunto un tale realismo, che utilizzarli con un joypad standard o peggio mouse e tastiera è un peccato. Il mercato propone controller di tutti i tipi, dalle cloche e pedaliere per Microsoft Flight Simulator della CH Products, a quelli per F16 Falcon della ThrustMaster.
Ci sono anche società che offrono strumenti usati di veri aerei da turismo o di linea: si va dalla console di un Cessna, costo 3.000 euro, a quella di un Boeing 737, costo 60.000 euro.

Lasciando da parte simili follie, il cui prezzo sarebbe probabilmente meglio impiegato in un vero corso di volo, nel campo dei controlli per aerei militari Saitek offre l'X45, un controller avanzato formato da due pezzi separati, il joystick e la “manetta”.

Controlli adattabili a differenti aerei
L'X45, a differenza di altri controller di questo tipo, non si prefigge di riprodurre joystick e manetta di un particolare modello di caccia, ma offre i generici controlli e può essere usato proficuamente con diversi caccia, come F16, Tornado, Eurofighter e così via. Molto importante la presenza dei controlli rotativi, che aggiungono molto al realismo, così come lo splendido sportellino protettivo del pulsante di sgancio bombe e missili, da sollevare come nella realtà prima di sganciare le bombe.

Il realismo nel volo notturno è aumentato dall'illuminazione dei pulsanti di fuoco. Non realistico ma utile è invece il controllo del timone, che nei veri aerei è gestito dalla pedaliera. Assenti il Force Feedback e la possibilità di ruotare il joystick sul suo asse visti nei modelli Microsoft.

Tra gli altri controlli notiamo sul joystick i quattro pulsanti di fuoco, i due hat switch ed il pulsante Shift che offre una seconda serie di funzioni per gli stessi controlli; sulla manetta ci sono altri due pulsanti di fuoco, le due belle manopole rotative, uno hat switch, un piccolo joy che può controllare il cursore al posto del mouse, un selettore aggiuntivo che moltiplica per tre le funzioni assegnabili ai controlli, e il pulsante basculante per il timone, utile per la maggioranza degli utenti che non hanno una pedaliera.

Alla prova dei Top Gun
In quanto a solidità della base, il joystick Saitek non raggiunge i livelli dei prodotti concorrenti che usano basi interamente in metallo. Invece joystick e manetta sono rivestiti da gomma antiscivolo, cosa che permette alla manetta di eccellere in precisione assenza di “gioco” e capacità di rimanere perfettamente nella posizione in cui la si regola. Notevole la presenza, agli estremi della corsa, delle zone idle (motore al minimo) e afterburner (post bruciatura), il cui superamento si avverte fisicamente con una leggera resistenza.

Purtroppo, accanto a questi pregi c'è un difetto importante, che abbassa molto il giudizio globale: il joystick tende a sollevarsi ed a scivolare durante le manovre di combattimento rapide, a causa del peso insufficiente della base ed alle dimensioni troppo ridotte dei piedini antiscivolo. Altri joystick, come il TopGun ThrustMaster, non soffrono di questo problema, e possono riunire manetta e joy in un solo blocco migliorando la stabilità grazie all'uso della sinistra, che invece nell'X45 è sulla manetta separata e non può contribuire alla stabilità dell'insieme.

L'instabilità è un difetto molto grave per un joystick da simulazione militare, ed è un vero peccato in un prodotto di qualità costruttiva così elevata. L'X45 può essere utilizzato anche con simulatori civili, dove la poca stabilità della base è meno importante, vista la minore concitazione delle manovre. Anche se non offre il realismo della cloche può comunque controllare contemporaneamente carrello, spoiler, freni, flap e così via, può regolare la portata del radar con i controlli rotativi, simulare la pedaliera con il controllo basculante del timone.

Di grande qualità è anche il software, che può programmare tutti i controlli ed offre una utilissima modalità di autoconfigurazione, che riconosce il gioco in uso e regola i controlli di conseguenza.

Caratteristiche tecniche
Modello: X45 Flight Control System
Produttore: Saitek
Interfaccia: USB
Tipo controller: Joystick e Manetta separati
Controlli: 6 pulsanti di fuoco, 1 lanciamissili, 4 Hat Switch, 2 rotelle, throttle, rudder, pinkie switch, mouse cursor control, 3 Led
Sistema operativo: Windows 98/Me/2000/XP
Garanzia: 2 anni

Prezzo: 119,99 euro (IVA compresa)
Voto globale: 8

Pro
• Numero e realismo controlli
• Qualità costruttiva
• Funzionalità software

Contro
• Instabilità base joystick
• Assenza Force Feedback

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here