Il sindacato prende atto ma sciopera

La risposta del sindacato alla nota di Esprinet

Il sindacato prende atto ma sciopera
Apprendiamo con piacere,dalla precisazione apparsa nel vostro sito ed
attribuita alla direzione di Esprinet,che la questione dei trenta esuberi
derivanti dall'acquisizione di Actebis e dichiarati formalmente al tavolo
negoziale "non è al momento fondata".
Evidentemente quanto la direzione di Esprinet,ed i suoi legali di
LabLaw,dichiararono al sindacato durante l'incontro del 19 febbraio 2007
serviva solo per tastare il polso della situazione.
Oppure,in seguito alla decisa reazione dei lavoratori in assemblea ed alle
forme di lotta approvate e programmate,la direzione Esprinet ha considerato
un approccio meno frontale ed ostile col sindacato e con i lavoratori.
Vedremo.
Intanto, nell'attesa che Esprinet smentisca in maniera formale quanto
dichiarato al tavolo negoziale, ed assuma impegni precisi sul mantenimento
dei livelli occupazionali,sindacato e lavoratori mantengono le iniziative
programmate.
Compreso lo sciopero generale del gruppo Esprinet di oggi (lunedì 26 febbraio, ndr) e la
manifestazione in piazza San Babila per il pomeriggio del 26 Febbraio, ore
16, a Milano.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here