Il server Olap di Sybase

Due anni di sviluppo ci son voluti, ma ora è quasi pronto il primo server Olap per il database Sybase Iq. La tecnologia è stata sviluppata assieme a WhiteLight Systems, sotto il nome in codice di HighGate. Essa consentirà, come nei …

Due anni di sviluppo ci son voluti, ma ora è quasi pronto il primo server
Olap per il database Sybase Iq. La tecnologia è stata sviluppata assieme a
WhiteLight Systems, sotto il nome in codice di HighGate. Essa consentirà,
come nei motori Rolap (Relational Olap) di analizzare i dati in un formato
relazionale, ma sarà assimilabile ai database multidimensionali per il
meccanismo di memorizzazione di tipo cache self-tuning. Attualmente in fase
di beta test, HighGate possiede client Java e Windows, dovrebbe lavorare
con tool di analisi commerciali front end ed è costruito su
un'architettura multithread Smp 'shared nothing", che ottimizza
l'elaborazione delle interrogazioni.
Inoltre, la nuova tencologia Context Modeling consentirà agli utenti di
modificare ed estendere i modelli analitici di base programmati dal
database administrator. Il prodotto è ottimizzato per Sybase Iq, ma potr
à
funzionare anche su altri database. Viene supportato il modulo di design
Warehouse/Architect di Powersoft. La distribuzione dovrebbe iniziare dal
mese di settembre. La mossa consentirà a Sybase di allinearsi ai principal
i
concorrenti, Oracle e Informix in testa, che già offrono server Olap per i
propri database, oltre ad affiancarsi ad aziende specializzate, come Ncr
(via Teradata) e Information Builders.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here