Il Saas di Zucchetti passa dal canale

Con MicroErp la società di Lodi punta a coprire nuovi target di utenza, raggiungendo, con l’ausilio dei partner, le microrealtà con meno di dieci addetti

Sono già una trentina i partner attivi nella vendita di MicroErp, la soluzione gestionale di Zucchetti offerta in modalità SaaS e pensata per riuscire a raggiungere nuovi target d'utenza. «Alcuni di questi dealer - ha tenuto a sottolineare Antonella Di Napoli, direttore vendite canale indiretto della società lodigiana - sono operatori che normalmente lavorano su ambienti standard e che quindi trovano in MicroErp la soluzione adatta da proporre a un mercato con poche richieste di customizzazione. Ma tra i trenta partner attivi ci sono anche un paio di software house che, pur avendo un proprio gestionale, hanno visto in MicroErp un'interessante estensione dell'offerta, proprio per la sua modalità di delivery».


Indirizzata alla fascia delle micro imprese con meno di 10 addetti, la soluzione, modulare e scalabile (come tutti i prodotti Zucchetti) garantisce tutta la competenza storicamente maturata dalla società nell'area delle piccole imprese e dei professionisti. «Ma questo non è il solo plus offerto da MicroErp - ha proseguito Di Napoli -. Attraverso zucchetti.com siamo, infatti, anche provider infrastrutturali della soluzione, che proprio attraverso la nostra server farm vede garantiti tutti gli standard di sicurezza e la competitività delle tariffe».


Ai partner che portano sul mercato la nuova soluzione gestionale, Zucchetti è, poi, pronta a offrire tutto l'indispensabile supporto tecnico/commerciale, sfruttando soprattutto le figure di raccordo dei territory manager. «Per quanto riguarda l'education - ha concluso la manager -, abbiamo, infine, una divisione che si occupa di formazione al canale, mentre le attività di lead generation sono svolte attraverso un servizio centralizzato delle varie tipologie di contatto, che possono avvenire via Web o per telefono, e che smistiamo in funzione delle geografie e delle competenze dei dealer».

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome