Il recente ingresso nel canale Gdo

Aprile 2003 Dal primo gennaio 2003 Datamatic ha aperto una nuova divisione retail, coordinata da Stefano Martini, che si occupa delle vendite alla grande distribuzione, specializzata e non. Attualmente la divisione si avvale di tre account manager e 10 …

Aprile 2003
Dal primo gennaio 2003 Datamatic ha aperto una nuova divisione retail,
coordinata da Stefano Martini, che si occupa delle vendite
alla grande distribuzione, specializzata e non.
Attualmente la divisione si avvale di tre account manager e 10 agenti per
le attività di merchandising sui punti vendita o di vendita vera
e propria con i clienti della Gdo che lasciano più autonomia alle
varie superfici di vendita locali. Due persone lavorano nel back office.
Oltre a coordinare la struttura vendita, Martini si occupa del rapporto
con le divisioni Gdo dei vendor e del coordinamento dell'allocazione della
merce per i volantini. «Una delle poche regole che esistono nella
relazione con la Gdo/Gds è quella di non sbagliare le consegne dei
volantini; di conseguenza abbiamo un magazzino riservato per il retail dove
allochiamo la merce impegnata per i volantini in modo che una volta acquistata
non venga più toccata. Spesso si acquista la merce anche uno o due
mesi prima in modo da essere pronti per le consegne»
. Il fatturato
previsto "sulla carta" per il 2003 è di 18 milioni di euro, anche
se le premesse fanno pensare a Martini di fatturare non meno di 25 milioni
di euro. La gamma dei prodotti per la Gdo è vasta: dai brand importanti
che il distributore ha nel suo listino, all'accessoristica «rispetto
alla quale ci interessa sviluppare un business continuativo anche grazie
ai marchi Medi@com e Rheinband (tastiere
e mouse, cartucce, toner laser, borse per notebook, nastri di stampa, cavi
e switch) di cui Datamatic è distributore esclusivo».
Al nuovo canale l'azienda proporrà anche i pc a marchio Computer
Union.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome