Il rating è gratuito con Rds

In vista dell’arrivo di Basilea 2 la società offre di verificare i propri dati di bilancio per evitare sorprese con le banche

Secondo i nuovi parametri Basilea 2, le banche italiane sono tenute ad
accantonare quote di capitale proporzionali al rischio, valutato attraverso lo
strumento del rating, derivante dai vari rapporti di credito assunti con le
imprese. In pratica, l'erogazione delle linee di credito sarà soggetta a una
stringente valutazione sulla “capacità”
finanziaria dell'impresa
. Da qui la grande rilevanza per le
organizzazioni, in particolare quelle di piccole e medie dimensioni, di
conoscere in anticipo il proprio rating e quindi di implementare eventuali
iniziative correttive. Per aiutare questa categoria di imprenditori Rds Software
ha deciso di offrire in modo gratuito il servizio di “Rds Rate”.


Disponibile dalla metà di ottobre 2005, il servizio consente di ottenere il
rating della propria azienda sulla base di dati “quantitativi”.
L'accesso a Rds Rate è estremamente semplice. Basterà connettersi al sito
www.erpdotnet.it e richiedere, attraverso un apposito modulo, il servizio
gratuito. Nel giro di poche ore si riceverà la password per accedere a una
pagina dove si potranno immettere i dati del bilancio
dell'azienda

, verificando tempestivamente il proprio rating.
Inoltre, a partire da febbraio 2006, vi sarà la possibilità, in cambio di un piccolo canone mensile secondo il modello pay per use, di utilizzare sia il servizio Rds Rate anche con i dati “qualitativi”.


Il servizio è “Rds Enterprise Scorecard” e consentirà di ottenere un
cruscotto preciso, sotto il profilo finanziario, della propria azienda
attraverso i seguenti report: stato patrimoniale finanziario, stato patrimoniale
finanziario a valori percentuali, stato patrimoniale di pertinenza gestionale,
stato patrimoniale di pertinenza gestionale a valori medi, stato patrimoniale di
pertinenza gestionale capitale investito e capitale raccolto, conto economico
scalare a valore della produzione (a margine di contribuzione) e valore
aggiunto, rendiconto finanziario Ccn modello Oic 12, Analisi per flussi (cash
flow) modello Oic 12, Analisi di bilancio per indici (redditività, solidità, e
liquidità).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here