Il porto di Venezia va in Rete

é stato dato avvio in questi giorni al nuovo sistema telematico del porto di Venezia, denominato Teleporto Adriatico. "La principale attività di questa strutturaè stata, sin dalla costituzione nel 1998, l’ideazione e la realiz …

é stato dato avvio in questi giorni al nuovo sistema telematico del
porto di Venezia, denominato Teleporto Adriatico. "La principale
attività di questa strutturaè stata, sin dalla costituzione nel 1998,
l'ideazione e la realizzazione del nuovo sistema telematico dei porti
di Venezia e Chioggia
- ha spiegato Francesco Pedrini,
amministratore delegato di Teleporto Adriatico -. A tal fine la
società ha ricevuto un apposito finanziamento di 4.5 miliardi su base
pluriennale (1998-2001) da parte della Giunta regionale del Veneto,
nell'ambito dei fondi riservati alle aree Obiettivo 2 della Comunità
Europea. A oggi siamo giunti a un totale di 85 realtà economiche e
istituzioni collegate in rete, rispetto alle 150 dell'obiettivo
finale, per un totale di 150 postazioni informatiche installate su
250 previste. Abbiamo così raggiunto la massa critica necessaria
all'avvio del sistema"
.
Con questo nuovo sistema telematico, inizia la fase operativa del
prodotto, LogIs (Logistic Information System), applicativo per la
logistica e l'organizzazione delle reti, inizialmente messo a punto
per i 69 operatori del porto di Venezia coinvolti. "Questo
software è alla base del sistema telematico portuale
- ha
sottolineato Ernesto Della Sala, It manager di Teleporto Adriatico -.
Ora, ne è prevista la diffusione a livello nazionale, come
soluzione per l'interscambio di messaggi e documenti digitali non
solo tra gli operatori all'interno dei porti e tra i centri logistici
dell'area adriatica, ma anche per fornire servizi informatici e
telematici a tutti gli operatori del settore dei trasporti e della
logistica"
. é previsto che l'offerta integrata di servizi
informatici e telematici sia potenziata attraverso la realizzazione
di Campus, una rete a fibre ottiche articolata per collegare tutte le
sedi dell'intera area portuale. "Questa realizzazione è prevista
nell'ambito della partnership tra autorità portuale, Teleporto e
Telecom Italia"
, ha precisato Lorenzo Grandesso, responsabile
clienti Top Nord Est del carrier nazionale, che assicurerà una
infrastruttura dedicata, basata sul cablaggio in fibra ottica tra i
principali edifici dell'area portuale di Venezia e Marghera

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome