Il networking sicuro di Juniper

Presentato un prodotto che integra funzioni di routing e Unified threat management.

Dal matrimonio fra lo specialista del networking Juniper Networks e il produttore di appliance di sicurezza NetScreen, celebrato nel 2004, è nata una gamma di prodotti di routing sicuro che concentra il meglio delle tecnologie delle due realtà. La nuova proposta si chiama Secure Service Gateway (Ssg) e intende porsi all'avanguardia nell'emergente mercato delle soluzioni di rete intrinsecamente sicure, in concorrenza frontale con Cisco e con altri vendor quali Nortel (più sbilanciata verso il networking) o Nokia (più orientata alla security).

Disponibile in tre versioni, Ssg è un'appliance destinata agli uffici periferici che permette di collegarsi in rete geografica attraverso un routing multiprotocollo che supporta tecnologie Dsl, linee dedicate, fibra ottica o l'emergente Metro Ethernet. Al contempo, è una soluzione di Unified Threat Management, cioè integra tutte le soluzioni di protezione dalle minacce oggi disponibili: Intrusion Prevention, antivirus, antispyware, antiphishing, antispam, Web filtering, firewall e Vpn IpSec. Il tutto, come ha spiegato Anton Grashion, security strategy, Emea, di Juniper, con le soluzioni più all'avanguardia sul mercato, in parte sviluppate in casa e in parte ottenute tramite accordi.

In dettaglio, è di Juniper la tecnologia Deep Inspection dell'Intrusion Prevention (oltre naturalmente al sistema operativo, vera roccaforte dell'appliance), mentre l'antivirus è di Kaspersky, il filtro Web è di SurfControl e l'antispam di Symantec.

Con quest'ultima, in particolare, l'accordo è di ampio respiro: «Juniper è leader nella network security - ha detto Grashion - e Symantec è la numero uno dell'information security: si tratta di una partnership con grandi prospettive”. In particolare, le due aziende collaboreranno sul fronte della protezione dell'end point, inteso come accoppiata fra utente e dispositivo di accesso alla rete. Inoltre, i clienti delle appliance Symantec, una linea di prodotti oggi dismessa, vengono convogliati verso Juniper.

Secondo Giulio Barki, country manager per la corporate and government division di Juniper, Ssg è un prodotto che «oggi non ha una vera alternativa sul mercato e che risponde principalmente a esigenze di sicurezza, piuttosto che di routing. Tuttavia, chi sceglie l'appliance potrebbe decidere di non abilitare da subito l'interfaccia Wan, che potrebbe risultargli utile in un secondo momento».

Il manager ha inoltre precisato che i firewall tradizionali della società non usciranno di produzione fino a quando il mercato continuerà a farne richiesta.

Va precisato, infine, che lo scorso febbraio era già stato annunciato il primo prodotto della gamma Ssg, ma con una versione del sistema operativo che non supportava ancora antivirus e antispam integrati.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome