Il mercato si apre a più applicazioni

Protagonisti e osservatori dell’industria wireless si sono dati appuntamento a Montecarlo, dove si è svolto il congresso mondiale dello Special Interest Group legato alla tecnologia Bluetooth. Da tempo i progettisti del silicio e gli sviluppatori sono …

Protagonisti e osservatori dell'industria wireless si sono dati appuntamento a Montecarlo, dove si è svolto il congresso mondiale dello Special Interest Group legato alla tecnologia Bluetooth. Da tempo i progettisti del silicio e gli sviluppatori sono al lavoro per mettere a disposizione dei costruttori i componenti e il software necessari per implementare Bluetooth a bordo dei loro prodotti. In giugno, Broadcom ha acquisito Innovent, un chip maker specializzato in questo sistema. La novità più interessante è software: è arrivato da Intel l'annuncio della prossima integrazione dello stack di Bluetooth direttamente in Microsoft Windows. In precedenza il software di base firmato dalla casa di Santa Clara ha offerto una compatibilità "esterna" con Windows 98 e 2000 per funzionalità come la sincronizzazione dei documenti, il trasporto dei dati, la connettività via modem e la capacità di autoidentificazione dei dispositivi abilitati a Bluetooth. Ora l'impegno di Intel si fa ancora più serrato e coincide con la creazione di una nuova divisione, la Wireless Products Operation, basata a San Diego in California. La divisione svilupperà adattatori Bluetooth per personal computer e stazioni base per l'accesso radio in voce e dati, due categorie di prodotto rivolte ai mercati Oem e disponibili entro fine anno. Motorola risponde alla concorrente con offerte e accordi stipulati con alleati come Ibm e Toshiba. Quest'ultima dal canto proprio ha già annunciato che intende utilizzare la componentistica Bluetooth integrandola a bordo dei suoi pc portatili e per sviluppare nuove funzionalità wireless in un'estesa gamma di apparecchiature, dai sistemi palmari ai videoproiettori, dalle fotocamere digitali ai telefoni cordless.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome