Il mercato dei server Hpc crescerà. Parola di Idc

La società di ricerche prevede che il settore dei server ad alte prestazioni e per il supercomputing raggiungerà un tasso di crescita annuale del 6,1 % da qui al 2007.

12 Settembre 2003 Ben oltre i 6 miliardi di dollari. A tanto, secondo gli analisti di Idc, dovrebbe arrivare il valore del mercato dei server Hpc (high-performance computing) e dei server per supercomputing da oggi fino al 2007, registrando così un tasso di crescita annua pari al 6,1 %.
Oltre a pronosticare la crescita di questi settori, Idc indica inoltre la classifica delle prime 1.599 macchine installate nel mondo, basandosi su un algoritmo sviluppato dalla stessa società di ricerche e chiamato Idc Balanced Rating.
Questo sofisticato Balanced Rating consiste in un mix di test di benchmark Linpack, Specfp_Rate, Specint_Rate e Strema Traid, che analizzano e comparano le prestazioni dei processori, l'ampiezza di banda della memoria, nonché la scalabilità di processori, memoria e I/O.
Idc ha dunque stratificato le quote di mercato dei vendor in quattro segmenti, per pubblicare successivamente la comparazione delle prime 200 apparecchiature di ogni categoria su una lista totale, appunto, di 1.599 server.
Nella classe di prodotti high-end indicata come Capability machines (costo: da dieci a cento milioni di dollari), utilizzate per affrontare i più intensi lavori di number-crunching e visualizzazione, Ibm deterrebbe dunque il 36 % dei 200 sistemi di punta. Sgi compare al secondo posto (19 %), seguita da Hewlett-Packard (13 %), Cray e Sun Microsystems (8 %).
Nella classe di macchine Enterprise (i cui prezzi vanno dal milione di dollari in su), Sun detiene il 59 % dei server della Top 200, seguita da Hp (22 %), Sgi (10 %) e Ibm (6 %, destinato però a crescere).
La classe di server Hpc Divisional (prezzi: da 250mila a un milione di dollari) è dominata da Hp-Compaq con il 48 % del mercato. Nulla di nuovo, dunque, considerando che anche prima della fusione le due società controllavano senza problemi il settore. Al secondo posto della classifica figura Sgi con il 34 % (e con le macchina di maggiori dimensioni per questa classe).
Hp viene incoronata reginetta anche per quanto riguarda la categoria di server Hpc Departmental, con il 53 % delle macchine installate. Idc sottolinea come i server dipartimentali di Hp costino meno di 250mila dollari, e pone al secondo e terzo posto della classifica Ibm ed Sgi, rispettivamente con il 23 % e il 22 % di market share.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome