Il marchio Windows anche per i palmari

Il lancio del nuovo Pocket Pc è l’occasione per annunciare un rebranding su tutta la linea di prodotti per il mondo mobile.

24 giugno 2003 L'annuncio dell'ultima versione del software destinato ai device mobili ha rappresentato per Microsoft l'occasione non solo di ribadire il proprio impegno in questo mercato, ma anche le strategie che ne regolano la sua presenza.
In particolare, la società ha annunciato un rebranding per la propria offerta software destinata a palmari e telefonini: su tutta la linea verrà introdotto il nome Windows, quasi a rimarcare ulteriormente il legame con il sistema operativo per il mondo desktop e server.
Secondo quanto dichiarato dai portavoce di Microsoft, Windows è di fatto il brand dominante per l'azienda che proprio per questo motivo ha deciso di far rientrare sotto l'ombrello Windows Mobile i prodotti destinati a questa specifica area.

Il nuovo sistema operativo, per il quale si preparano i nuovi annunci di Hp, Toshiba e Dell si chiama dunque Windows Mobile 2003 per Pocket Pc.
Più avanti nell'anno sarà invece rilasciata la nuova versione destinata agli smartphone, il cui nome sarà Windows Mobile per Smartphone.
Per quanto riguarda il nuovo Pocket Pc, presenta nuove funzionalità per la connettività wireless, la navigazione in Internet, l'entertainment e il supporto allo sviluppo di applicazioni innovative.
Grazie al supporto nativo per Bluetooth, Windows Mobile 2003 per Pocket PC rileva e si collega automaticamente alle reti Wi-Fi e alle reti PAN (Personal Area Network). Inoltre offre nuove funzionalità per la gestione delle immagini e dei file multimediali grazie al supporto di Windows Media Player 9.

Il prodotto supporta Microsoft .NET Compact Framework: Microsoft ha già rilasciato Windows Mobile 2003 per Pocket PC Software Development Kit (SDK) agli oltre 8.000 sviluppatori della comunità Pocket PC.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome