Il governo Usa difende il Blackberry

Un intervento del Dipartimento di Giustizia conferma l’interesse nazionale per i servizi della società canadese

Fine delle preoccupazioni per Research in Motion? La società che ha inventato il Blackberry ma che rischia la sospensione del servizio di mail push negli Usa per una lite giudiziaria con Ntp che l'accusa di aver utilizzato indebitamente alcuni brevetti, ha ricevuto ieri un assist fondamentale da parte del governo federale.
Il Dipartimento di Giustizia ha infatti confermato quanto vanno sostenendo i legali della società canadese relativamente al “pubblico interesse” dei servizi per il Blackberry avvisando il giudice che dovrà prendere una decisione sulla faccenda il prossimo 24 febbraio che la sospensione del servizio potrebbe creare qualche problema all'operatività del governo. Lo staff della Casa Bianca, per esempio, utilizza il Blackberry ma anche le agenzie per la sicurezza sono fra i grandi clienti del servizio. Ntp però sostiene che questo tipo di clienti fanno parte di una white list che potrebbe continuare a utilizzare il serizio a differenza degli utenti corporate.

Vedremo se il giudice si accontenterà di questa soluzione o cederà alle pressioni del governo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here