Il giudice nervoso con Sco: non ci sono prove

Respinta la richiesta di archiviazione da parte di Ibm, il giudice non risparmia una bordata a Sco. Tanto clamore, ma nessuna prova concreta.

Non ha accolto la richiesta di Ibm, presentata qualche mese fa, di archiviare
il caso per mancanza di prove.
Nè ha sottoscritto alcun giudizio
parziale. 
Tuttavia, secondo il giudice distrettuale Dale Kimball,
che sta seguendo il caso, Sco non ha al momento presentato alcuna evidenza
concreta delle violazioni commesse da Ibm.
E in una nota scritta, subito
ripresa dalla stampa americana, il giudice trova letteralmente "stupefacente"
che malgrado la pletora di dichiarazioni e affermazioni pubbliche, in realtà Sco
non sia stata in grado di presentare alcuna prova concreta che possa costituire
un'evidenza delle violazioni perpetrate da Ibm.
Un parere nervoso e irritato,
viene giudicato dagli osservatori, che comincano a pensare che la faccenda non
si stia mettendo molto bene per Sco.
Anche perchè la violazione di copyright
è uno dei punti centrali nella causa da 5 miliardi che oppone la società a
Ibm.


 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here