Il file sync e share di Commvault riporta il controllo in azienda

Commvault_Sync_and_SharePer supportare gli utenti ad archiviare, accedere e condividere i file in modo sicuro virtualmente ovunque, Commvault ha annunciato nuove funzionalità nel suo Endpoint Data Protection Solution Set.
Si tratta di una soluzione enterprise file sync and share disponibile con licenza per utente che, aderendo alle best practice di data management aziendali, consente ai dati sensibili di restare al sicuro in conformità con i requisiti di business.

L’obiettivo è portare i dati sotto il pieno controllo dell’It senza comprometterne l’usabilità grazie a una soluzione olistica end-to-end che assicura le stesse funzionalità e facilità d’uso di altre sul mercato.
Il riferimento è a servizi in grado di favorire nuovi modelli di collaborazione, come OneDrive e Dropbox, sempre più in uso per la condivisione file ma carenti dal punto di vista dei requisiti legali e di conformità che stanno a cuore a Cio, compliance e risk officer.

Al contrario, archiviando i dati dell’utente in un repository sicuro accessibile tramite qualunque Web browser o dispositivo mobile, Commvault File Sharing consente alle aziende che lo utilizzano di rispettare stringenti requisiti di conformità e data governance.
Al suo interno la nuova funzionalità Edge Drive offre, inoltre, una cartella virtuale che agisce da personal cloud per la condivisione in tempo reale tra dispositivi mobili e tramite una Web console, assicurando un accesso universale per la condivisione di file e la collaborazione.

Commvault Endpoint Data Protection Solution Set può, dunque, essere utilizzata come complemento o per ridurre i rischi di servizi cloud esistenti garantendo che i dati condivisi tramite OneDrive, Drobox o altri siano visibili all’It, sicuri, duplicati e adatti per attività di ricerca e di eDiscovery.

A differenza di molte soluzioni di condivisione file che richiedono costi e sforzi di integrazione aggiuntivi con strumenti di terze parti per rendere i dati ricercabili in silos diversificati a scopi di litigation o audit, la funzionalità file sync e share di Commvault abilita ricerche enterprise-wide.
Ospitati sul ContentStore, il repository unico e integrato di Commvault, è possibile accedere ai file da parte di utenti interni ed esterni per favorire la produttività e la collaborazione senza rinunciare alla proprietà dei dati o introdurre nuove soluzioni.

Un approccio centralizzato al data management particolarmente importante nelle aziende altamente regolamentate, quali quelle dei servizi finanziari e la sanità in cui conformità, eDiscovery e sicurezza risultano più critiche che altrove.

 

 

 

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome