Il fallimento di Anthill

Il tribunale di Matera ha dichiarato il fallimento del consorzio che aveva tentato di partecipare alla gara per i telefonini di terza generazione

31 marzo 2003 Dalla gara per
l'Umts al fallimento. Il tribunale di Matera ha dichiarato il
fallimento del consorzio Anthill che ebbe un breve momento di notorietà nell'estate del 2000 quando a sorpresa presentò la sua candidatura per i cellulari 3g poi respinta per mancanza di requisiti. La dichiarazione del tribunale fa seguito a un'istanza presentata da ex dipendenti per spettanze non percepite. Il consorzio con sede a Matera era stato costituito
nell'estate del 2000 da Ilm, Tea (già fallita), Last mile, Alice Idea
multimediale, B&b, System House e Siref che avevano versato cinquanta milioni di lire ciascuna.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here