Il disco virtuale di Beeweeb per Icos

Firmata l’intesa per la distribuzione dei prodotti della software house italiana che informatizzerà le scuole di Hong Kong

Icos ha firmato un accordo di distribuzione con Beeweeb, software house italiana che sviluppa una soluzione per condividere file attraverso Internet. Beeweeb è una tecnologia originale, composta da un server scalabile e multipiattaforma, Beeweeb Internet File Server, disponibile per Sun Solaris, Ibm AIX, Linux e Windows Nt/2000/Xp e da un client Beeweeb Mapper che viene visualizzato dall'utente come un disco virtuale, alla pari di un floppy. Il sistema adotta un nuovo protocollo di comunicazione compatibile con qualsiasi rete Tcp/Ip, ma ottimizzato per garantire massime prestazioni in ambiente Internet grazie all'accesso diretto ai file, il supporto dello streaming e ad un potente sistema di caching. Le possibili applicazioni prevedono l'acesso remoto al file server aziendale con la possibilità di leggere, modificare, archiviare e condividere file direttamente sul server tramite un disco virtuale accessibile dalle risorse del computer come un floppy. Altra applicazioni prevedono la gestione di siti Web senza Ftp per gestire e aggiornare i contenuti di un sito lavorando direttamente sul server Web, senza download e upload dei file come avviene invece per i sistemi Ftp, o l'offerta di servizi in modalità Asp. Recentemente Beeweeb ha vinto un appalto per l'informatizzazione delle scuole di Hong Kong. La software house parteciperà come partner tecnologico all'Hong Kong education city project che punta a informatizzzare le scuole dell'ex colonia britannica sviluppando anche servizi di e-learning. Le oltre mille scuole di Hong Kong, genitori degli studenti compresi, grazie un software targato Beeweb potranno condividere documenti e archiviarli nei loro dischi virtuali che saranno accessibili da qualsiasi computer. Fondata nel 2000 da Giampiero Recco ed Enrico Donati, cto e ceo della società, Beeweb ha una quindicina di dipendenti, realizza 500 mila euro di fatturato e due sedi a Roma e Dublino dalla quale cerca di aggredire il mercato internazionale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here