Il Cnipic protegge le infrastrutture critiche dal cybercime

La Polizia di Stato inaugura un centro di competenza che monitorerà la rete 24 ore su 24 per proteggere servizi strategici.

E' stato presentato nella giornata di ieri a Roma il Cnipic, acronimo dietro il quale si cela il Centro nazionale anticrimine informatico per la protezione delle infrastrutture critiche. 
In carico al corpo di polizia, il centro ha il compito di difendere, attraverso indagini specifiche, monitoraggio costante e modelli operativi stabiliti, le infrastrutture critiche informatizzate, vale a dire le strutture che gestiscono e distribuiscono servizi strategici quali energia, comunicazioni, trasporti, finanza, utility incluse.

Si tratta dunque di una struttura il cui compito è salvaguardare le nostre infrastruttura nazionali da possibili attacchi di natura criminale o terroristica che utilizzino Internet, lavorando in ogni caso in stretta collaborazione con altre 52 polizie nel mondo e con i provider e le stesse aziende erogatrici dei servizi.
In organico duemila agenti e un'operatività garantita 24 ore su 24.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome