Il Cnipa con Adobe per la firma digitale

Firmato un protocollo d’intesa che riconosce il formato Pdf valido per la firma digitale

A breve i circa due milioni e mezzo di possessori di firma digitale
in Italia non saranno più costretti ad installare particolari programmi per la verifica dei documenti sottoscritti digitalmente. Il Cnipa (Centro nazionale per l'informatica nella Pubblica amministrazione) e Adobe Systems hanno sottoscritto un protocollo d'intesa che riconosce Adobe Pdf quale formato valido per la firma digitale, così come definita dal Codice dell'amministrazione digitale.
Il protocollo d'intesa nasce dal riconoscimento che il formato Adobe Pdf possiede i requisiti previsti dall'articolo 12, comma 9, della Deliberazione Cnipa 4/2005, in particolare per quanto
concerne la disponibilità pubblica e gratuita sia delle specifiche del formato che di un prodotto di verifica, Adobe Reader, il diffuso visualizzatore di file Adobe Pdf.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here