Il canale Dazzle per il consumer

Distributori, subdistributori e retailer per vendere il nuovo Dcs 200 disponibile da settembre

Il target è decisamente consumer e il prodotto si rivolge agli appassionati di fotocamere o videocamere che, con facilità, possono adesso rivedere sul pc o sul dvd le fotografie o le immagine scattate e riprese. Il nuovo prodotto di Dazzle, disponibile a settembre, si chiama Dvd Creation Station 200, costa 299 euro Iva inclusa, ed è una soluzione di montaggio video analogica in tempo reale in formato Mpeg-2 e una soluzione d'authoring per Dvd e per la creazione di slide show fotografici. Innovativo nel suo genere, permette l'acquisizione in tempo reale, il montaggio e la creazione di Dvd come anche la realizzazione di slide show fotografici.
“In tempo reale significa che un'ora di video corrisponde a un'ora per il trasferimento dei dati - spiega il general manager Tawfik Djafari di Dazzle Europa, filiale di Scm Microsystems - e questo è possibile grazie alla tecnologia Dazzle che rende prodotti originali, ma soprattutto semplici da usare e accessibili a tutti. Adesso il nostro compito è quello di farci conoscere ed educare le persone facendo vedere cosa i nostri prodotti possono fare”.
Per questo l'americana Dazzle, i cui prodotti sono distribuiti in Italia da Domina, ha messo in piedi un canale che comprende anche otto sub-distributori, Tecnodiffusione, Brain Technology, Chl, Az Informatica, Cdc, AlaPoint, Omnia e Brevi, “a copertura del territorio, specialmente nel Sud Italia - precisa Djafari - dove l'utente preferisce essere seguito da chi conosce bene”. Ci sono poi le catene It e retailer (specializzate e non) quali Mediaworld o Coop. Non mancano gli high video reseller, una cinquantina, in questo caso dedicati soprattutto per la vendita dei prodotti professionali di Dazzle. L'80% del business dell'azienda deriva comunque dai prodotti consumer, e solo il 20% dal professionale.
“Per sensibilizzare il mercato home lavoriamo a stretto contatto con altri vendor quali Microsoft, Hp, Sony, Kodak. Riteniamo che i nostri prodotti - aggiunge il general manager - possano aiutare anche chi opera nel mercato dei pc e della fotografia digitale. Per vendere pc, per esempio, non basta più parlare di tecnologia, ci vogliono le applicazioni, l'utente deve sapere cosa può fare con i vari strumenti a disposizione e noi offriamo queste applicazioni. I nostri prodotti, inoltre, consentono ancora un buon margine per gli operatori indiretti, parliamo del 20% circa”. Dazzle sta quindi investendo molto dal punto di vista del marketing con un programma denominato Star Partner che prevede incentivi per i partner. Da settembre, presso i retailer ci saranno demo dal vivo dei prodotti Dazzle con promoter che nei week end andranno nei negozi e incontreranno direttamente gli utenti interessati. “Abbiamo infine creato un dvd tutorial che diamo a tutti gli operatori del canale - conclude - affinché possano far vedere cosa e come si può fare con il nuovo Dcs 200”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome