QNAP Systems ha rilasciato IFTTT Agent per i NAS QNAP, componente che consente agli utenti di creare applet del popolare servizio web di automazione che coinvolgano anche un NAS QNAP. Ricordiamo che IFTTT, acronimo di “If This Then That”, è un servizio web che consente di creare applet, cioè sequenze di comandi che connettono tra loro mediante Internet dispositivi, app e servizi compatibili di ogni tipo. Attraverso applet IFTTT è possibile creare workflow di automazione semplici ma preziosi, in grado di stabilire collegamenti e relazioni tra device e servizi diversi che altrimenti sarebbe molto complesso, se non impossibile, far comunicare tra loro.

L’IFTTT Agent consente di collegare il NAS QNAP con il proprio account IFTTT e di inserire il NAS nelle applet. Creare applet è molto semplice: esse si basano su un meccanismo di trigger e azioni del tipo “quando succede questo, fai queelo”. Il NAS può entrare in questo scenario in molti modi utili, per esempio: “quando viene copiato un file su Dropbox, fanne una copia di backup sul NAS”. Oppure, attivare la registrazione della video-sorveglianza quando viene rilevato un particolare evento.

Sono molti i servizi e le app, tra i più diffusi e popolari, che supportano IFTTT; per citarne alcuni: Facebook, Twitter, Gmail, Instagram, Dropbox, Google Drive, Amazon Cloud Drive, Microsoft One Drive e tanti altri. Il canale QNAP è ora disponibile su IFTTT e su di esso è possibile consultare la lista di tutti i trigger e le azioni disponibili. IFTTT Agent è disponibile per il download dal QTS App Center e richiede un account myQNAPcloud e QTS 4.2.2 o successivi.

https://youtu.be/QsksdqEx3YI

Maggiori informazioni sul sito QNAP.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome