Idf: l’Internet di domani in chiave Planetlab

Parla il chief technology officer di Intel e prefigura un futuro prossimo fatto di complessità e di rischi. Nuove tecnologie in arrivo, non di sostituzione, ma complementari all’esistente.

10 settembre 2004 Arriva il turno di Pat Gelsinger, chief technology
officer di Intel, all'Intel Developer Forum.
E il tema del
suo keynote è Internet. O meglio lo scenario di Internet e il
ruolo che Intel vuole ritagliare per sè.
Perchè il futuro non è così lontano.
Con una rete alla quale accedono o accederanno milioni di nuovi device e di
nuovi utenti, si rende necessaria la costituzione di un nuovo layer di nodi e di
servizi intelligenti, in grado di gestire task complessi come il routing
dinamico del traffico e le funzionalità di sicurezza.
La chiave può trovarsi
anche nell'attività di PlanetLab, un'associazione alla quale
Intel partecipa insieme a Hp, France Telecom e Google.
I ricercatori
dell'associazione lavorano allo sviluppo di nuove tecnologie in grado di
identificare gli attacchi di tipo DoS (Denial of Service) prima che possano
causare danni, e soprattutto in grado di abilitare capacità di self
healing.
Il tutto senza sostituire i router o gli switch già installati, ma
offrendo un livello addizionale che si colloca al di sopra della rete
esistente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here