Comparazione prezzi: Idealo si presenta in Italia

Il sito internazionale di comparazione di prezzi per gli acquisti online idealo punta sul nostro Paese con la partecipazione al Netcomm Forum di Milano.

Idealo ha scelto proprio questo appuntamento per presentarsi ufficialmente al mercato italiano perché da oltre dieci anni Netcomm Forum è la manifestazione di riferimento per il commercio elettronico, le relazioni B2B e B2C e la trasformazione digitale delle aziende.

Grazie alla presenza di esperti dell’area sales, di tecnici e di analisti, nel corso della manifestazione il team dell'azienda di comparazione prezzi racconterà la visione e gli obiettivi dell’azienda con oltre diciassette anni di esperienza e presente in sette nazioni (Germania, Italia, Austria, Regno Unito, Spagna, Francia, India), illustrando le soluzioni rivolte ad aziende, piccole o medie imprese e grandi società che desiderano aprirsi o muoversi più consapevolmente nel mondo dell’e-commerce.

Lo sviluppo degli e-shop

In qualità di punto di riferimento nella trasformazione digitale in atto nel nostro paese, idealo promuoverà alcuni strumenti di marketing strategico per lo sviluppo degli e-shop e diversi servizi per rispondere ad alcune esigenze: oltre a mostrare di cosa ha bisogno un negozio online per affermarsi sul mercato, gli esperti spiegheranno come è possibile ottenere un traffico di qualità sul proprio e-shop, come bilanciare investimenti e ritorno economico, quali modelli tecnici adottare o come avere accesso ad un’assistenza personalizzata in ogni momento.

A marzo la struttura di comparazione prezzi ha anche lanciato il Magazine, pubblicazione online dedicata al mondo del consumo digitale per informare consumatori e operatori circa le ultime tendenze e le notizie d’attualità: dal problema del dynamic pricing all’andamento dei consumi online, dall’identikit del consumatore digitale ai fattori che influenzano le scelte di acquisto nel mondo del web, fino all’analisi delle abitudini degli utenti, ai suggerimenti su come risparmiare online e all’esame dei settori che risentono di più, o di meno, del fenomeno e-commerce in questi ultimi anni.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here