Ibm/Lotus e Symbian portano sui palmari le applicazioni business critical

Un nuovo software permetterà di utilizzare i dispositivi con Symbian come parte integrante di un’infrastruttura wireless.

Dalla collaborazione tra Ibm/Lotus e Symbian è nato un nuovo software che
permetterà di utilizzare i dispositivi dotati di sistema operativo Symbian come parte integrante di
un'infrastruttura wireless. Basato su componenti di Ibm Tivoli (Mobile device
management), Lotus (Mobile Notes client) e Ibm Db2 (Db2 Everyplace), tale
software è pensato per offrire alle imprese la possibilità di estendere le
applicazioni business critical agli utenti mobili, con particolare riguardo alla
forza vendita.


L'applicazione, a cui non è ancora stato attribuito un nome, potrà essere
utilizzata su tutti gli apparecchi basati sulla piattaforma software Symbian,
come i palmari Psion e i futuri communicator di Ericsson e Nokia. Tuttavia,
anche gli altri licenziatari di Symbian, ossia Motorola, Panasonic, Kenwood,
Siemens, Sanyo e Sony, hanno annunciato di avere in prepararazione smartphone
basati su piattaforma Symbian.


La prima implementazione completa della soluzione Ibm/Lotus e Symbian in
Italia potrà essere vista a Smau 2001 nello stand Psion.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome