Ibm spinge l’offerta di integrazione business-to-business

Ibm rilascerà, settimana prossima, un nuovo software realizzato sui recent i accordi di business-to-business con Ariba e i2U, che permetterà agli utent i di integrare i propri server interni collegandoli con i sistemi dei partner commerci …

Ibm rilascerà, settimana prossima, un nuovo software realizzato sui recent
i
accordi di business-to-business con Ariba e i2U, che permetterà agli utent
i
di integrare i propri server interni collegandoli con i sistemi dei partner
commerciali. Denominato Trading Partner Agreement Markup Language (tpaMl),
il nuovo software, basato sulla tecnologia Xml (come il server Web di Ibm,
Websphere e il software di messaging MqSeries), permette lo scambio di
contratti e-commerce tra gi utenti. Utilizzando tpaMl gli utenti business
potranno lavorare con un altro utente, in un'altra piazza e-commerce, anche
se i partner commerciali non utilizzano WebSphere Integrator o hanno
piattaforme hardware e software differenti. Il software tpaML fornisce una
copertura per la realizzazione di connessioni tra due parti del livello del
documento, aiutando, in special modo a fare connessioni appropriate del
protocollo, come Tcp/Ip o Http.
Websphere B2b Integrator si avvantaggerà anche delle feature di MqSeries
Integrator, la nuova release del software che possiede anche menu
pull-down, attraverso i quali i programmatori possono selezionare Sql
Primitives, semplificando i comandi "English-like", per aiutare
l'integrazione delle applicazioni. MqSeries Integrator si avvantaggia del
supporto Xml, che permette ai programmatori di accedere alle informazioni
memorizzate in formati di file proprietary e, senza dover cambiare ogni
codice, convertire questi formati nell'Xml.
La casa di Armonk pianifica di utilizzare la propria Websphere Commerce
Suite, insieme a Websphere B2b Integrator, per aiutare i fornitori a
connettersi con i mercati e-commerce basati su Ariba e i2. Il software B2b
Integrator contiene il Business Protocol Framework di Ibm che fornisce agli
sviluppatori infrastrutture fondamentali per implementare tpaMl.
Assieme a Websphere B2b Integrator, Ibm annuncerà Visual Age Applications
Rules, il primo frutto della relazione stabilita con Versata lo scorso
autunno.
Rilasciato nel secondo trimestre, Visual Age Rules costerà 5 mila dollari
per postazione di sviluppo e 30 mila dollari per Cpu, per il componente
runtime.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome