Ibm spinge l’interoperabilità di Sametime

Lotus Sametime apre alla messaggistica di Yahoo, Google e Aol.

Ibm ha reso nota l'intenzione di modificare il suo sistema di
messaggistica istantanea Sametime per consentirne
l'interoperabilità con i sistemi di Aol, Google e Yahoo, via
protocollo Sip .

L'aggiornamento, previsto per metà anno, rappresenta un
passo significativo verso l'abbattimento delle barriere tra sistemi diversi,
anche se dall'accordo resta in questo momento fuori Microsoft con la quale è
forte la competizione sul fronte delle soluzioni di messaggistica per il mondo
delle imprese.

Attualmente, secondo quanto dichiara Ibm, sono oltre 20
milioni gli utenti di Sametime nel mondo. La soluzione è stata adottata da più
di 25 aziende con oltre 100.000 dipendenti ciascuna.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here