Ibm si prepara per Power6

La prossima generazione di processori attesa per il prossimo anno. Destinazione: server di fascia alta. Frequenza: da 4 a 5 GHz.

Per Ibm è il momento di Power6, un processore con il quale Big Blue intende uscire dalla logica che sta guidando in questo momento il mercato dei microprocessori.

Atteso per il prossimo anno, il nuovo Power6 dovrebbe avere una velocità compresa tra i 4 e i 5 gigahertz (ma i laboratori sono riusciti a raggiungere anche i 6 GHz), praticamente il doppio rispetto a quanto promesso dalle prossime generazioni di processori Intel.

Power6 sarà dunque destinato al mercato server di fascia alta, garantendo il superamento dei limiti fisici imposti dalle attuali tecnologie.

Per questa nuova generazione di processori, Ibm ha utilizzato una serie di tecnologie integrate, che da un lato hanno agito sul silicio, dall'altro sulle funzionalità di sincronizzazione grazie a un approccio olistico.
Tutto questo con particolare attenzione alle criticità di sempre: consumo e surriscaldamento.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here