IBM si allea con ICOOR per aiutare le Pmi

Obiettivo dell’intesa tra l’azienda e il consorzio interuniversitario, che verrà presentata a Bologna il prossimo 20 ottobre, è sviluppare attività congiunte di ricerca, formazione e consulenza industriale presso le imprese per la realizzazione di progetti.

Il
segreto della bontà delle decisioni sta tutto nell’ottimizzazione della ricerca
operativa. Non esiste infatti una risposta univoca a quesiti come l’individuazione
delle metodologie e dei software che aiutano a migliorare la gestione delle
imprese e a ottimizzarne i processi. Oppure quali scelte operare per
programmare in maniera efficace la produzione e la logistica e per raggiungere
l’ottimizzazione delle scorte.

Per
questi e altri aspetti gestionali esistono svariate soluzioni “intelligenti”, non
necessariamente costose e complesse, utilizzabili dalle imprese di tutte le
dimensioni, dalle più grandi alle più piccole.

Ed
è proprio per fare il punto sui criteri da seguire e sulle soluzioni più
efficaci da adottare in funzione della dimensione e degli obiettivi della
propria organizzazione, il consorzio interuniversitario ICOOR e IBM hanno
organizzato un incontro con esperti del mondo accademico e dell’Information
Technology. L’appuntamento è a Bologna il 20 ottobre, alle 17.00 presso la sala
conferenze del Ristorante “I Portici”, Via Indipendenza, 69.

“La scienza delle decisioni
(ottime)”
,
questo il titolo dell’incontro, vedrà la partecipazione di esperti IBM e di
illustri esponenti del consorzio ICOOR (il quale riunisce le Università di Bologna, Modena e Reggio Emilia, Padova,
Trieste, e i Politecnici di Bari, Milano e Torino), che si occupa di
ricerca nel campo dell'Ottimizzazione e della Ricerca Operativa, collaborando
con il laboratorio Software IBM ILOG.

L’evento
bolognese sarà anche l’occasione per presentare il nuovo accordo siglato da IBM
e ICOOR con l’obiettivo di realizzare attività di ricerca congiunte - e anche
comune partecipazione a progetti nazionali e internazionali - tramite il
programma Academic Initiative; attività di formazione permanente con stage,
seminari e partecipazione a eventi; attività di consulenza industriale presso
le imprese per la realizzazione di progetti in cui ICOOR e IBM contribuiranno
con le rispettive competenze e soluzioni.

I
temi della Business Analitycs, dell’ottimizzazione delle risorse e in generale
dello Smarter Planet sono prioritari per la IBM, che ogni anno valuta i
migliori progetti pervenuti dalle università del mondo e assegna alle idee più
brillanti il premio di Ricerca Faculty Award. Quest’anno sono stati
proprio due docenti italiani del consorzio ICOOR a ottenere il riconoscimento:
il professor Edoardo Amaldi, del Politecnico di Milano e il professor Andrea
Lodi, dell’Università di Bologna

Per
iscriversi all’incontro, è necessario contattare Silvio Paroli (Silvio_paroli@it.ibm.com) e Carla
Milani (Carla_milani@it.ibm.com).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here