Ibm: servizi per gli “e-workplace”

L’offerta combinerà i tradizionali servizi Global Services con tecnologie come WebSphere Portal e Application Server, Lotus Domino Extended Search, Sametime e Quickplace, Tivoli e Db2.

Gli Ibm Global Services hanno aggiunto una nuova linea di servizi rivolti al “posto di lavoro digitale”. La nuova gamma di attività si rivolge alle imprese interessate allo sviluppo di portali integrati per i loro dipendenti e fornitori. La piattaforma e-Workplace intende far leva sull'esperienza accumulata internamente da Ibm attraverso l'applicazione delle tecnologie intranet e di collaborazione: e-meeting, teleformazione, messaggistica istantanea e così via. L'offerta combinerà i tradizionali servizi Global Services con tecnologie di contorno come WebSphere Portal e Application Server, Lotus Domino Extended Search, Sametime e Quickplace, Tivoli e Db2. L'intenzione di Ibm è coinvolgere un totale di duemila specialisti e 300 ricercatori in una divisione che farà affidamento anche su partner come Cisco, PeopleSoft e Alcatel per lo sviluppo e la consegna di soluzioni di business portal in grado di aggregare in una singola interfaccia migliaia di flussi informativi separati. Il primo cliente reca un brand conosciuto in tutto il mondo, quello delle zuppe in scatole Campbell.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here