Ibm pronta a lanciare LotusLive iNotes

Un servizio di posta elettronica a basso costo che sposa i paradigmi del cloud e si pone in diretta concorrenza con Google.

Dovrebbe entrare in commercio la prossima settimana, ma gli analisti, più che considerarla come una nuova, importante tappa della strategia SaaS di Ibm, la leggono già in chiave di concorrenza.

E la concorrenza, in questo caso si chiama Google. O, per essere più precisi, Google Mail.
La sfida si gioca tutta sul filo dell'affidabilità, dopo le interruzioni di servizio che negli ultimi tempi hanno suscitato qualche perplessità negli utenti Google.

La risposta Ibm si chiama LotuisLive iNotes ed è un servizio di posta elettronica "basic" indirizzato al mondo delle imprese.
Dovrebbe costare 36 dollari l'anno Il servizio email costerà 36 dollari l'anno per utente, laddove Google ne richiede 50 e Microsoft 120.
Va detto, tuttavia, che ai 50 dollari di Google corrisponde una buona serie di funzionalità in più, che vanno dallo spazio web (25 Gb contro l'1 Gb di Ibm), all'integrazione di word processing, foglio elettronico e software per le presentazioni.

Dalla sua, Ibm si vanta di avere non solo un forte supporto sul fronte dei canali commerciali, ma anche una riconoscibilità presso il mondo delle imprese che potrebbe facilitarle l'ingresso presso quelle realtà che stanno virando in modo sempre più deciso verso i paradigmi del cloud.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome