Ibm prepara applicazioni small business per Linux

Ibm Corp. a partire dalla prossima settimana ha pianificato d’iniziare la distribuzione di un pacchetto software di small-business per Linux. Il pacchetto, in grado di funzionare sui server con costo inferiore ai 1000 dollari, annunciati recentemente d …

Ibm Corp. a partire dalla prossima settimana ha pianificato
d'iniziare la distribuzione di un pacchetto software di
small-business per Linux. Il pacchetto, in grado di funzionare sui
server con costo inferiore ai 1000 dollari, annunciati recentemente
dalla società. La Ibm Small Business Suite per Linux include
l'edizione standard dell'application server WebSphere, l'edizione
workgroup di DB2 Universal Database e Lotus Domino R5 groupware
server. L'intero pacchetto costa 499 dollari, più 90 dollari per
utente. L'analista Stacey Quandt di Giga Information Group ha
dichiarato che Ibm sta usando il nuovo gruppo per seminare il
mercato. Ibm, sempre secondo Quando, ha creato questo pacchetto
software allo scopo di facilitare l'adozione di applicazioni di
classe aziendale su Linux, da parte delle piccole imprese. L'annuncio
del pacchetto software, segue a ruota quello del nuovo eServer x200
di Ibm destinato alle piccole e medie realtà aziendali. Il server,
proposto al prezzo di 970 dollari è destinato ad aziende con meno di
100 impiegati che possono espandere la propria infrastruttura It.
Naturalmente, il pacchetto software proposto da Ibm può funzionare su
qualsiasi altro hardware che adotti Linux come sistema operativo. Ibm
sta incoraggiando i clienti a muoversi verso Linux nel tentativo
d'allentare lo strapotere che Microsoft Corp. ha raggiunto nel
settore delle piccole imprese, grazie a Windows NT. Mentre Ibm ed
altri fornitori dichiarano che Linux è pronto per esplodere sul
mercato delle piccole imprese, alcuni analisti si mostrano più
temperati nelle loro proiezioni per il sistema operativo open source.
Gli analisti sono infatti concordi nel dichiarare che l'avanzata di
Linux sta procedendo lentamente perché non è gestito da un fornitore
e non può quindi contare sui fondi che questi destinerebbe alla
promozione del prodotto sul mercato.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here